Bonus cinema in arrivo: sconto sui biglietti, ma non per tutti

Grazie a risorse per 10 milioni di euro, che consentiranno di applicare uno sconto sui biglietti, arriva il bonus cinema. Ecco i dettagli della nuova misura.

Alcuni giorni fa Gennaro Sangiuliano, ministro della Cultura, aveva reso noto che aveva firmato un decreto che aveva lo scopo di riportare le persone al cinema.

bonus cinema
InformazioneOggi

Come sappiamo il periodo della pandemia avevo bloccato, «mettendola in ginocchio» come aveva dichiarato lo stesso ministro, tutto il settore dello spettacolo. Il decreto mette a disposizione risorse per attivare una nuova misura: il bonus cinema.

Bonus cinema in arrivo: sconto sui biglietti, ma non per tutti

In realtà il ministro Sangiuliano non si prende tutto il merito del bonus cinema, anzi precisa: «è una misura che ho trovato». Ciò significa che lo stanziamento della risorsa era già presente nei documenti lasciati dalla precedente legislatura e che doveva essere solo “attivata”.

Infatti, i 10 milioni di euro erano stati stanziati nel decreto del 17 maggio 2022 (convertito in legge il 15 luglio) dall’ex ministro della Cultura Dario Franceschini. Cos’è e come funziona il bonus cinema annunciato dal ministro?

Il bonus permetterà ai cittadini di ottenere uno sconto sul biglietto (tra i 3 e i 4 euro) applicato direttamente al botteghino. Ma non tutti potranno essere così fortunati, solo coloro che possiedono lo SPID.

Leggi anche “Al cinema o a teatro col Reddito di Cittadinanza? Ecco quello che devi sapere

Come funziona

Il funzionamento del bonus cinema lo spiega lo stesso ministro Sangiuliano: gli spettatori in possesso di SPID e che vogliono ottenere uno sconto sul biglietto generano un coupon, con durata limitata, sotto forma di QR-Code. Sarà questo che dovrà essere presentato al botteghino e usufruire dello sconto.

Il ministro ha anche aggiunto che le sale cinematografiche sono già dotate della tecnologia per gestire un tale meccanismo così complesso.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Inoltre, lo Stato ai gestori delle sale cinematografiche, per ciascun tagliando staccato nell’arco temporale di tre mesi, riconosce un contributo pari a 3 euro. In pratica, visto che lo sconto vale sui biglietti del cinema con un importo non superiore a 6 o 7 euro, questi costeranno non più di 4 euro.