Pentole d’Alluminio, come pulirle al meglio e farle brillare con un detersivo autoprodotto

Se abbiamo delle pentole d’Alluminio potremmo notare che dopo un po’ di tempo non sono più brillanti. Ma possiamo risolvere con un trucco.

L’Alluminio è un materiale perfetto in cucina perché igienico, economico e resistente. Tuttavia, non sempre riusciamo a mantenerlo pulito e brillante.

Pentole d'Alluminio
Canva

Anzi, a volte sono proprio gli utensili fatti di questo materiale che ci danno più problemi durante la pulizia. Può darsi che i normali detergenti non bastino, o che si formino macchie opache e unte. Dall’altra parte, però, vantare utensili in Alluminio è sinonimo di design, oltre che di igiene, pulizia e alta resistenza. Non a caso, nelle cucine dei ristoranti troviamo proprio tutte le pentole in Alluminio.

Inoltre, a differenza delle padelle in Teflon che possono rappresentare un pericolo per la salute, quelle di Alluminio sono molto performanti, anche per i cuochi più esigenti. Una delle peculiarità molto apprezzate infatti è l’alta conducibilità del calore.

Una pentola di Alluminio si scalda fino a 16 volte in più di quelle tradizionali. Ma al tempo stesso evita la concentrazione di calore in un punto solo, garantendo che i cibi non si surriscaldino o brucino. Se non vogliamo ritrovarci però con tutto il set di pentole annerito e unto, ecco che possiamo sfruttare i cosiddetti “trucchi della nonna”.

Pentole d’Alluminio, come pulirle al meglio e farle brillare con un detersivo autoprodotto

Fortunatamente ci sono molti elementi naturali che possiamo usare per far brillare i nostri utensili, anche senza durare molta fatica o spendere soldi in prodotti chimici. Come sappiamo, ne esistono molti in grado di far brillare le nostre pentole, ma dobbiamo pensare che le sostanze contenute in essi non fanno bene all’ambiente, e nemmeno alla nostra salute.

Ecco allora come realizzare un detersivo in pochi step capace di far tornare brillanti tutte le nostre pentole in Alluminio. Dovremo procurarci un pezzetto di Sapone di Marsiglia, due cucchiai di detersivo in polvere, due cucchiai di aceto, 100 ml di detersivo e un litro di acqua.

Per prima cosa facciamo sciogliere il Sapone di Marsiglia nell’acqua, mettendo un pentolino sul fuoco. Per facilitare l’operazione possiamo grattugiare o ridurre a scaglie il sapone. Una volta che si è sciolto bene aggiungiamo uno ad uno gli altri ingredienti, mescolando con cura. Dovremo ottenere un composto omogeneo, senza grumi e dalla consistenza cremosa.

A questo punto possiamo usarlo per pulire le pentole in Alluminio, e ciò che avanza può essere riposto in dei contenitori di vecchi detersivi.

(le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Pertanto, escludiamo qualsiasi responsabilità nel caso si decidesse di adottare le indicazioni di cui sopra)

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news