Salute del Fegato, come preservarla mangiando prelibatezze saporite e senza rinunce

Una buona salute del fegato è indispensabile per il benessere di tutto l’organismo. Ecco come possiamo prendercene cura.

Un’alimentazione sana è certamente il primo passo per preservare la salute di tutte le funzioni dell’organismo, comprese quelle del fegato.

salute del fegato
Canva

Sono numerosi gli studi che ci confermano che gli alimenti sono la prima “medicina” che possiamo sfruttare per mantenerci in salute e a lungo nel tempo. In questo articolo ci soffermiamo sulla dieta da seguire per proteggere le funzioni epatiche.

Il fegato è l’organo, o meglio la ghiandola più grande del nostro organismo, che svolge funzioni fondamentali. Non solo legate all’apparato digerente, ma anche alle difese immunitarie e all’eliminazione delle sostanze nocive. Ricordiamo inoltre che il fegato fa parte del sistema endocrino, responsabile della produzione di ormoni, alcuni di essi essenziali a garantire diverse funzioni. Dunque un fegato sano ci garantisce benessere su tutti i fronti.

Al tempo stesso, il fegato è un apparato molto fragile, che può andare incontro a numerosi problemi se non adottiamo uno stile di vita sano. E ovviamente può essere colpito anche da malattie, come ad esempio l’Epatite C o altre minacce date da forme autoimmuni o insorgenza di tumori. Non dimentichiamoci la Cirrosi, che è una forma di infiammazione acuta che può ridurre drasticamente le funzionalità del fegato.

Abbiamo diverse armi per tutelarci dai danni al fegato, in primis adottando uno stile di vita senza eccessi, abusi di alcol e fumo, e poi con l’alimentazione. Ma non dobbiamo pensare di dover rinunciare a cibi gustosi, tutt’altro. Ecco quali sono quelli che fanno bene al fegato, e anche al palato.

Salute del Fegato, come preservarla mangiando prelibatezze saporite e senza rinunce

Può capitare di capire che il nostro fegato è affaticato, cosa che può accadere per svariati motivi, soprattutto a seguito di una dieta sbilanciata protratta a lungo. Naturalmente dobbiamo scongiurare qualsiasi altra ipotesi con l’aiuto del nostro medico curante.

Ma se vogliamo passare ad un’alimentazione più sana e con effetto detox per il nostro fegato possiamo seguire alcune linee guida generiche. Anche senza rinunciare a mangiare cibi saporiti e sfiziosi.

Naturalmente possiamo aiutare il nostro fegato bevendo molta acqua, così da aiutare i reni ad espellere le sostanze nocive trattate proprio dalla ghiandola. Poi eliminiamo caffè, cioccolata, alcolici e tutti quei cibi raffinati e colmi di conservanti nocivi come i nitriti.

Passando a tutti gli alimenti che fanno bene al fegato, ne troviamo tantissimi di gustosi. Non solo tanta frutta e verdura bollite dunque. Infatti forse non tutti sanno che per aiutare il fegato a depurarsi possiamo mangiare Avocado, Papaia, Asparagi e Broccoli, perché contengono Glutatione o aiutano la sua produzione. Tutti i cibi amari – ma saporiti – come il Tarassaco, i Carciofi o la Senape sono perfetti per la pulizia del fegato.

E che dire dei pesci ricchi di Omega-3? Sgombro, Sardine e Alici, con cui possiamo preparare gustose ricette, e anche i pesci in generale che contengono Selenio andranno a favorire una profonda pulizia del fegato.

Dunque non servono sacrifici, ma solamente una corretta informazione sulle proprietà dei primi alleati della nostra salute, ovvero i cibi che possiamo facilmente reperire nella Dieta Mediterranea.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

(le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e riguardano studi scientifici o pubblicazioni su riviste mediche. Pertanto, non sostituiscono il consulto del medico o dello specialista, e non devono essere considerate per formulare trattamenti o diagnosi)