Pensioni di dicembre: le date ufficiali di pagamento con una sorpresa inaspettata

Quando arrivano le pensioni di dicembre: occhio al calendario dei pagamenti, alle date e altri aspetti da sapere in merito

C’è sempre grande attesa quando si parla dei pagamenti delle pensioni, come nel caso di dicembre, dal momento che si aspettano le date e il calendario. A seguire alcuni dettagli da sapere su questi ed altri aspetti ad essi legati.

Pensioni dicembre
Canva

Il tema pensioni è sempre di grande rilevanza, dal momento che si tratta di un argomento che sta a cuore a tutti, a maggior ragione se legato a quello dei pagamenti, come in merito a quelle di dicembre.

Come noto, e come spiega Thewam.net nel proprio approfondimento, come ciascun mese sin da aprile, in seguito alla fine dello stato di emergenza a marzo 22, la pensione viene corrisposta non nell’ultima settimana del mese antecedente quello di competenza. Bensì il 1°giorno e la 1°settimana del medesimo mese.

Per spiegare meglio, sino al 31.03.22 il meccanismo era il seguente. La pensione di febbraio iniziava a venir corrisposta verso il 25, il 25 di gennaio. I versamenti avevano conclusione il 1°giorno bancabile del mese di competenza, con pensione erogata per coloro che aspettavano sul c/c.

A partire dal primo aprile, lo start del pagamento avviene dalla 1°settimana del mese.

Pensione e calendarizzazione

Per coloro che attendono i pagamenti su libretti di risparmio, c/c e per coloro che ritirano gli importi presso gli sportelli della Poste, questi sono fatti il 1°giorno bancabile del mese di competenza.

Rispetto a coloro che vanno in presenza negli uffici al fine del ritiro, non vi sono cambiamenti, si legge, rispetto al periodo pandemia. Ad esser variato è soltanto la settimana in cui è erogato. Non l’ultima del mese prima, ma la 1° di quello di competenza.

Dunque, la calendarizzazione dei pagamenti è stata tenuta al fine della garanzia di ordine e onde evitare assembramenti. Questi alcuni dettagli in merito, ma ecco ora i dettagli sulle data di pagamento e quando per pensioni di dicembre.

Pensione di dicembre: pagamenti, quando, calendario

Tanti gli elementi rilevanti quando si parla di pensione, come nel caso del TFR nel fondo: rendita, tassazione, conviene o no? Qui i dettagli per saperne di più.

E restano sul tema fondo pensione: si può cambiare per uno magari dalla maggior resa? I dettagli sul trasferimento

Rispetto a quando arriveranno i pagamenti delle pensioni di dicembre, questi avranno inizio il 1°giorno bancabile del mese. Per coloro che li ricevono sul c/c in banca, così come sul libretto postale oppure banco posta. E ancora, per coloro che lo ritirano presso i Postamat. La data è quella di giovedì primo dicembre.

Altro discorso invece per coloro che si recano in presenza negli uffici delle poste. In questo caso, bisognerà considerare il calendario che viene messo all’esterno dei medesimi uffici.

A tal riguardo, spiega TheWam.net, il calendario segue ordine di tipo alfabetico del cognome di coloro cui spetta e generalmente viene messo all’entrate degli uffici. Si legge che non vi è al momento una scaletta in merito, è possibile fare delle ipotesi in merito di quello che potrebbe essere, tenendo però presente, per l’appunto, che non è qualcosa di ufficiale.

  • A-B: giovedì 01.12;
  • C-D: venerdì 02.12;
  • E-K: sabato 03.12 (solo mattina);
  • L-O: lunedì 05.12;
  • P-R: martedì 06.12;
  • S-Z: mercoledì 07.12.

Questa, l’ipotesi sul calendario in questione, ma occorre ribadire che si tratta di una congettura, non vi è ufficialità. È bene che ciascuno si informi e approfondisca presso gli uffici postali.

Non solo pensioni a dicembre: tredicesima e altre misure e dettagli in merito

In merito ad altri aspetti che possono interessare, occorre anzitutto tener presente le rivalutazioni del due per cento su importi pensionasti per chi ha assegni entro 2692€ lordi.

Un aumento iniziato lo scorso mese e che continuerà sino a dicembre dell’anno in corso. TheWam.net spiega che vi si dovrà sommare anche la rivalutazione in merito alla tredicesima.

Incrementi che oscillano su per giù tra dieci e cinquanta €.

Nel mese di dicembre spazio poi anche alla tredicesima, insieme alla gratifica natalizia, corrisposta soltanto a chi versa in condizione di disagio dal punto di vista economico. Su per giù è intorno ai centocinquanta cinque €.

Viene poi specificata la possibilità che a dicembre possa continuare ad arrivare il pagamento della misura da 150€ non corrisposta nell’attuale mese. Pur se il decreto aiuti ter è andato a stabile che la misura sarebbe dovuta giungere a novembre, non è esclusa l’ipotesi che questa possa arrivare a dicembre.

Un’ipotesi, è bene ribadirlo, che si lega a quanto avvenuto col bonus 200€, con gli accrediti arrivati taluni a luglio e taluni ad agosto. Per tale ragione non si va ad escludere l’ipotesi che ciò possa riaccadere.

Va ricordato che la misura arriverebbe soltanto a pensionati e neo-pensionati al 01.07.22 con redditi lordi (2021) non maggiori di 20mila€.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

È chiaro che coloro che otterranno la misura nell’attuale mese non lo riceveranno a dicembre. Nel caso eventuale di doppia erogazione, l’INPS la recupererà dopo le verifiche e i controlli.