Frigorifero, un’impensabile abitudine causa il malfunzionamento 😥 è vero

Il frigorifero può avere un malfunzionamento a causa dell’effetto magnetico dovuto ad una abitudine di molte persone.

Mai sottovalutare alcune consuetudini che in realtà possono causare danneggiamenti al frigorifero. Nessuno ci pensa eppure l’abitudine è da eliminare.

frigorifero
Canva

La manutenzione degli elettrodomestici è fondamentale per evitare malfunzionamenti. E se gli apparecchi svolgono efficacemente il loro lavoro si potrà risparmiare sui consumi e, dunque, pagare meno in bolletta. Obiettivi primari in questo periodo di costi eccessivi dell’energia elettrica e del gas. Eppure c’è un’abitudine che potrebbe inficiare tutta l’accortezza della corretta manutenzione creando danni al frigorifero. Parliamo dell’applicazione delle calamite ricordi dei luoghi visitati sullo sportello del frigo. Oggetti colorati che rallegrano la cucina e donano sfumature di mille colori ad un apparecchio dalle tonalità spente. Le calamite sono il ricordo di una vacanza, di bei momenti passati in famiglia o tra amici, chi avrebbe mai pensato che proprio la caratteristica del magnetismo potesse creare problemi al frigorifero?

Frigorifero e calamite, meglio evitare

La superficie metallica del frigo è perfetta per l’applicazione della calamite ma nasconde delle insidie. Il magnetismo sembrerebbe poter provocare danni all’elettrodomestico soprattutto se altamente tecnologico, con gestione touchscreen. Gli esperti indicano, infatti, che i campi magnetostatici generati dai souvenir potrebbero interferire direttamente sul corretto funzionamento dell’apparecchio. Il cibo all’interno, però, resterebbe comunque al sicuro.

Il suggerimento è di trovare un altro posto in cui posizionare le calamite per evitare costi di riparazione del frigo. Una cappa metallica può essere la soluzione. In alternativa si potrebbe acquistare una lavagna magnetica ed esporre lì i souvenir lasciando libera dal magnetismo l’anto del frigorifero. Anche i piccoli campi magnetostatici generati dall’attrazione dei poli opposti, infatti, pur essendo totalmente innocui per l’uomo possono alterare il funzionamento dell’elettrodomestico diminuendo la durata della sua vita.

Il discorso è puramente ipotetico finché non ci saranno valide dimostrazioni scientifiche a sostegno della tesi di questi esperti. Vale la pena, però, spostare i souvenir onde evitare di dover spendere tanti soldi per un nuovo acquisto prematuro.

Risparmio è la parola d’ordine

Via le calamite, dunque, dallo sportello del frigo per evitare spese inutili. Nello stesso tempo è utile pulire correttamente e frequentemente l’elettrodomestico per allungare la durata del funzionamento e posizionare i prodotti nel miglior modo possibile. Inoltre bisogna controllare che lo sportello chiuda efficacemente per capire se le guarnizioni svolgono il loro compito oppure no. Basterà utilizzare il metodo del foglietto di carta inserito nella chiusura dell’anta. Se viene via facilmente le guarnizioni potrebbero dover essere sostituite.

Infine, ricordiamo che in caso di nuovo acquisto è consigliabile scegliere modelli ad alta efficienza energetica (classe A+ in su) che riducono consumi e costi in bolletta.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news