Bonus bollette e affitto, un regalo da 800 euro: una sorpresa fantastica

Pronti a risparmiare su bollette e affitto? Un Bonus da 800 euro porterà uno spiraglio di luce tra i rincari, scopriamo a chi si rivolge.

Doppio regalo in arrivo per le famiglie alle prese con il caro bollette e con il pagamento del canone di locazione.

bollette affitto Bonus
Canva

Dal 3 ottobre è possibile inoltrare richiesta di accesso ad un doppio Bonus per alleggerire le spese che da diversi mesi sono diventate insostenibili. Viviamo in una situazione surreale in cui i costi sono raddoppiati se non triplicati e non si capisce più se tutto è legato alla guerra in Ucraina o se c’entra anche la mera speculazione. Noi italiani stiamo venendo presi in giro? Se sì, da chi? Come uscire da questa situazione emergenziale? Le domande sono tante mentre le risposte mancano. I contribuenti si sentono lasciati in balia dei rincari senza sostegno. O meglio, di tanto in tanto un aiuto più o meno generoso arriva ma i destinatari sono sempre pochi rispetto al numero di famiglie e imprese che avrebbero bisogno di concreti aiuti. Tra le misure a supporto della popolazione citiamo un doppio Bonus richiedibile dal 3 ottobre che si presenta sotto forma di un contributo per pagare bollette e affitto.

Bonus bollette e affitto, a chi si rivolge

Neanche la speranza di un miglioramento accompagna più gli italiani dopo le previsioni di aumenti di luce e gas del 300% nel 2023. C’è solo il Bonus bollette e affitto a regalare una boccata di ossigeno ai residenti a Fasano. L’amministrazione ha ideato questo contributo per sostenere le famiglie che risiedono nel Comune potendo contare su 100 mila euro di risorse.

I soldi serviranno per pagare bollette scadute e non pagate oppure canoni di affitto scaduti e non corrisposti. Oltre alla residenza a Fasano, per poter ottenere il Bonus occorrerà avere in ISEE inferiore a 12 mila euro. Possono accedervi anche le famiglie in cui un componente si è ritrovato in una situazione di sospensione dell’attività autonoma o da lavoro dipendente a causa della pandemia. Il periodo minimo di sospensione dovrà essere stato di 30 giorni.

L’agevolazione è valida anche per chi si è ritrovato senza lavoro per le restrizioni legate alla diffusione del Coronavirus, ha subito una riduzione dell’orario lavorativo o ha dovuto chiudere l’attività di lavoro autonomo sempre a causa dell’emergenza sanitaria.

Richiedendo il Bonus per l’affitto occorrerà, naturalmente, essere titolari di un contratto di locazione ad uso abitativo.

Come inoltrare domanda di Bonus

Per accedere al Bonus occorrerà inoltrare domanda telematicamente accedendo alla piattaforma dedicata creata dal Comune di Fasano. L’accesso è consentito unicamente tramite credenziali digitali (SPID, Carta di Identità Elettronica o Carta Nazionale dei Sevizi). I soldi verranno erogati fino all’esaurimento dei Fondi, di conseguenza prima si inoltrerà la richiesta più possibilità si avranno di rientrare tra i beneficiari.

Lascia un commento


Impostazioni privacy