Come togliere la Ruggine da porte, finestre e cancelli, 4 trucchi geniali da provare subito

Per togliere la Ruggine da porte, finiture in metallo, cancelli o finestre possiamo adottare dei sistemi casalinghi, facili ed economici.

La ruggine è un fenomeno molto frequente, e purtroppo a volte attacca anche i metalli più resistenti, o trattati. Possiamo ovviare prima che sia troppo tardi, anche con semplici metodi fai da te.

togliere la Ruggine da
Canva

Pensiamo al cancellino del giardino, oppure alle sedie da esterno, o ancora ai rubinetti in terrazza e persino alle finiture di porte e finestre. Sono tutti elementi che possono essere attaccati dalla Ruggine.

Anche se abbiamo verniciato a regola d’arte questi complementi, la forza della pioggia e i cambi di temperatura possono sollevare gli strati di pittura e far entrare l’umidità.

Il risultato si manifesta in poco tempo: piccole macchioline di color marrone scuro che si espandono sempre più. Il problema non è solamente di carattere estetico. La Ruggine è un fenomeno di trasformazione dei metalli, che vanno incontro a corrosione. Dunque, un elemento arrugginito viene compromesso e può diventare inutilizzabile.

Esistono ovviamente prodotti specifici per ovviare a questo problema, ma se vogliamo risparmiare o limitare l’uso di sostanze chimiche possiamo adottare delle alternative. Eccole tutte.

4 trucchi geniali per togliere la Ruggine da porte, finestre e complementi d’arredo

A volte è necessario preferire sistemi meno impegnativi, anche economicamente. Ad esempio se vogliamo salvare qualche oggetto dalla ruggine non è necessario gettare via tutto o comprare prodotti costosi. In casa abbiamo elementi e materiali che possono risolvere una gran quantità di problemi. E sono a costo quasi zero.

Uno di questi è l’Alluminio. Tutti teniamo certamente nel cassetto un rotolo di questo noto strumento di conservazione dei cibi. In un nostro articolo, tra l’altro, parliamo proprio degli usi alternativi della pellicola di alluminio. Tra di essi c’è anche l’eliminazione della ruggine.

Basta fare delle palline con la carta stagnola, di circa tre centimetri di grandezza. Poi dobbiamo immergerle nell’acqua per un minuto. Dopo di che sarà sufficiente strofinare con le palline le parti arrugginite. In un batter d’occhio elimineremo l’antiestetico problema.

Passando agli ingredienti naturali, con il succo di un limone e un cucchiaio di sale creiamo un potente antiruggine. Basterà distribuirlo sulle parti colpite e farlo agire per almeno 2 ore. Dopo di che rimuoviamo la ruggine con un vecchio spazzolino da denti.

Sempre nel comparto alimentare troviamo la Coca Cola, famosa non solo per la bontà ma anche per i suoi effetti antiruggine. Basta versarla nelle parti da trattare e lasciarla agire per qualche minuto. Poi, per eliminare completamente la ruggine dovremo passare un po’ di carta vetrata.

Infine, creiamo un composto con 100 millilitri di acqua e 4 cucchiai di Bicarbonato. Andiamo poi a spargerlo sulle parti arrugginite e anche in questo caso attendiamo qualche minuto. Finiamo la raschiatura con uno spazzolino e operiamo una pulizia finale con un panno morbido.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Una volta tolta la ruggine possiamo ridipingere gli oggetti o i serramenti, e farli tornare come nuovi.