Gli impianti fotovoltaici non hanno vita eterna: ecco la durata media dei pannelli

Qual è l’aspettativa di vita degli impianti fotovoltaici e come si può agire per farli durare più a lungo? Approfondiamo un aspetto di rilevante importanza ma poco noto.

L’installazione dei pannelli solari è un investimento a lungo termine ma occorre conoscere la durata media di un impianto fotovoltaico.

Impianti fotovoltaici
Fotovoltaico – Foto InformazioneOggi

Investire oggi in un impianto fotovoltaico rappresenta una scelta saggia per garantire l’autonomia nella produzione di energia e riscaldamento alla propria famiglia. In più, l’installazione dei pannelli solari così come del mini eolico consente di ridurre i consumi di luce e gas diminuendo notevolmente i costi in bolletta. E in questo periodo di rincari riuscire ad ammortizzare le spese delle utenze domestiche significa tutelare i risparmi e dormire più sereni. Per i prossimi mesi, infatti, il quadro delineato dagli esperti è pessimo con ulteriori aumenti dell’energia elettrica e del gas a causa della mancanza di fornitura russa. Sebbene la spesa iniziale sia onerosa, dunque, tanti cittadini stanno decidendo di passare al fotovoltaico puntando su questo investimento a lungo termine. La vita media dei pannelli, in effetti, è molto lunga ma precisamente quanto dura un impianto?

Impianti fotovoltaici, la durata media da conoscere

Il sistema di pannelli solari da installare per alimentare la propria abitazione ha una durata media di 25 anni. Un lungo periodo che permetterà di recuperare l’investimento iniziale e di pagare bollette molto meno care. Tra gli impianti che generano energia, infatti, quello fotovoltaico è il più longevo. Abbiamo testimonianze di pannelli che funzionano ancora oggi dopo 30 anni dall’installazione come l’impianto presente sull’isola di Vulcano. Naturalmente la produzione di energia ha subito un calo ma parliamo di una perdita di appena il 6% in 20 anni.

In generale, dunque, è possibile stimare una vita media tra i 20 e i 30 anni. La longevità dipende molto anche dalla manutenzione e dalla qualità iniziale dell’impianto. La pulizia dei pannelli è fondamentale per impedire che la sporcizia riduca l’efficienza e la durata stessa della vita. In base alla zona in cui l’impianto è installato si dovranno calcolare tempi di manutenzione differente. Se la casa è al mare, ad esempio, la pulizia dovrà essere effettuata più spesso a causa della salsedine. Stesso discorso per un’abitazione in città dove le polveri sottili potrebbero provocare una diminuzione della produzione. Nei casi citati, dunque, occorrerà manutenzionare i pannelli solari almeno una volta all’anno.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Non solo pannelli solari

Oltre alla manutenzione degli impianti fotovoltaici occorre tener conto della durata dell’inverter nella definizione della vita media dei pannelli. Il motore ha circa 13 anni di vita ma dopo 10 comincia a risultare meno performante. In più c’è da considerare la batteria di accumulo la cui durata media è di circa 12 anni. Per evitare che la batteria si deteriori in anticipo sarà necessario prestare molta attenzione ai sovraccarichi.