Bonus rottamazione TV e legge 104: come ottenere sconto e IVA agevolata

Il bonus rottamazione TV è l’incentivo per favorire l’acquisto di nuovi televisori compatibili con il nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre (DVB-T2 e HEVC Main 10).

Questa agevolazione permette di ottenere uno sconto del 20% sul prezzo dell’apparecchio, fino a un massimo di 100 euro.

BONUS TV LEGGE 104
Foto Canva

Tutti i cittadini possono usufruirne, non ci sono limiti di ISEE. È necessario però possedere questi tre requisiti: 

  • essere residenti in Italia;
  • rottamare un televisore acquistato prima del 22 dicembre 2018;
  • essere in regola con il pagamento del canone RAI.

Hanno diritto al bonus anche le persone che, alla data del 31 dicembre 2020, abbiano un’età pari o superiore 75 anni, e che siano esenti dal pagamento del canone per reddito familiare inferiore a 8mila euro.

Le persone con disabilità in situazione di gravità possono inoltre usufruire dell’IVA agevolata e di una detrazione IRPEF sulla spesa nel caso in cui dimostrino che l’apparecchio televisivo abbia l’obiettivo di ‘facilitare l’accesso all’informazione e alla cultura’.

Bonus rottamazione TV e agevolazioni fiscali: il quesito

Un lettore ha inviato il seguente quesito: “Salve, sono il papà di un bimbo disabile beneficiario di legge 104 c.3. Volevo acquistare un nuovo TV più grande visto che il bimbo è anche ipovedente (riconosciuto da verbale INPS). In alcuni centri UNIEURO, EURONICS purtroppo mi hanno detto che non potevo beneficiare di Iva agevolata al 4% e del bonus rottamazione tv in quanto per usufruire di quest’ultimo bisogna essere intestatari della bolletta Enel (cosa impossibile in quanto mio figlio ha 8 anni), pertanto devo scegliere tra una cosa o l’altra… Sarei felice di poter ricevere informazioni in merito e togliere questa discriminazione. Resto in attesa porgendo cordiali saluti.”

Come funziona il bonus

Il bonus rottamazione TV è legato al nucleo familiare e quindi può essere richiesto una volta sola. Inoltre è cumulabile anche con il ‘bonus TV decoder’, che prevede un contributo di 30 euro per l’acquisto di un nuovo decoder con ricezione satellitare; oppure per l’acquisto di una nuova TV e di un decoder con i nuovi standard di trasmissione. Quest’ultimo incentivo è riservato ai cittadini con ISEE inferiore a 20mila euro. Entrambi i bonus sono disponibili fino al 31 dicembre 2022 o all’esaurimento delle risorse stanziate dal Governo.

Prima di procedere con la rottamazione, è necessario compilare un modulo di autodichiarazione. La vecchia Tv può essere consegnata direttamente al rivenditore da cui verrà poi acquistato il nuovo apparecchio con lo sconto; oppure a un’isola ecologica autorizzata, che convaliderà il modulo con cui poi ci si potrà recare in negozio.

Come ottenere le agevolazioni legge 104

Una persona con disabilità grave ai sensi della legge 104/92 articolo 3 comma 3 può comprare un televisore con IVA agevolata al 4% e una detrazione Irpef del 19% al netto del bonus. Questi benefici infatti sono previsti per l’acquisto di sussidi tecnici e informatici in presenza di menomazioni permanenti di natura motoria, visiva, uditiva o del linguaggio. In modo da “facilitare la comunicazione interpersonale, l’elaborazione scritta o grafica, il controllo dell’ambiente, l’accesso all’informazione e alla cultura” oppure essere di ausilio alla riabilitazione.

In questo caso però è necessario consegnare al venditore copia del certificato attestante la disabilità rilasciato dall’ASL competente o dalla Commissione medica integrata. I verbali infatti riportano anche l’esistenza dei requisiti sanitari necessari per poter accedere alle agevolazioni. Se questo collegamento tra disabilità e l’utilizzo del sussidio tecnico e informativo non dovesse essere presente sul documento, bisogna esibire anche una copia della certificazione rilasciata dal medico curante che contenga l’attestazione per l’accesso ai vantaggi fiscali.

Bonus Tv e legge 104

in merito al quesito posto dal lettore, confermiamo la possibilità di beneficiare del bonus rottamazione Tv con l’IVA agevolata. Infatti i benefici si applicano non solo al disabile, ma anche al familiare di cui risulta fiscalmente a carico. Ovviamente è necessario possedere i requisiti richiesti dal bonus, nonché il certificato o la prescrizione medica, che attestino il diritto ad acquistare la Tv usufruendo della legge 104.

Se hai dubbi o vuoi porre una domanda di carattere previdenziale, fiscale e legge 104, invia qui il tuo quesito.

Impostazioni privacy