Come pulire lo schermo del telefonino grazie a Gadget Tecnologici (e a un rimedio semplicissimo)

Ogni tanto dobbiamo pulire lo schermo del telefonino, perché i modelli touch si sporcano molto più frequentemente.

Gli smartphone, così come i Tablet, sono diventati in poco tempo degli insostituibili dispositivi, e li teniamo sempre con noi. L’utilizzo continuo, però, li espone (anche) alla sporcizia.

pulire lo schermo del telefonino
Adobe Stock

Esistono ovviamente delle protezioni per i display, come le pellicole trasparenti. In un nostro articolo spieghiamo anche come fare a posizionarle correttamente, e senza difficoltà. La pellicola protegge dalla rottura del vetro, ma non è esente da ciò che accade al cellulare quando lo usiamo tanto.

Ovvero, impronte, polvere e unto che si accumulano. E pulire il display si può rivelare complesso. Più che altro, è normale temere che liquidi o umidità si infiltrino nel dispositivo, o appunto tra la pellicola e il vetro dello smartphone. Anche se gli ultimi modelli di device sono resistenti all’acqua forse è meglio non rischiare. In fondo, per acquistarli, abbiamo speso come minimo qualche centinaio di euro.

Ma allora, come fare a tenere puliti i cellulari senza rovinarli? Possiamo risolvere con un “metodo della nonna” o ricorrere alle ultime novità tecnologiche.

Come pulire lo schermo del telefonino grazie a Gadget Tecnologici (e a un rimedio semplicissimo)

A forza di usare il cellulare, a metterlo in borsa, a portarlo sulla spiaggia e a tenerlo in mano costantemente, è normale che dopo un po’ sia pieno di polvere e unto. Anche se gli ultimi modelli sono grandi, piatti e con poche fessure, ci sarà sempre quella piccola zona che si riempie di sporcizia e batteri.

Il problema è che quando effettuiamo la pulizia dobbiamo usare tanta delicatezza, altrimenti il rischio è di rovinare qualche funzionalità. Se non vogliamo usare spray liquidi allora possiamo sfruttare dei gadget del momento, molto pratici e ovviamente sicuri.

Parliamo delle Lampade UV per la pulizia degli smartphone e Tablet. In commercio ne esistono svariati modelli, di tutti i prezzi e anche appunto di diverse grandezze. Il loro funzionamento è comunque semplice. Basta inserire all’interno del dispositivo il nostro cellulare. In poco tempo verrà ripulito da unto, impronte digitali e anche dai batteri.

Il bello è che possiamo usare il medesimo sterilizzatore anche per le cuffie, gli occhiali da sole e gli smartwatch, tanto per fare degli esempi. Dunque vale la pena fare un piccolo investimento.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In alternativa, possiamo ricorrere al “classico” metodo del panno inumidito. Se prestiamo molta attenzione otterremo comunque dei buoni risultati. Basta munirsi di un panno in microfibra bagnato e strizzato bene. Forse non toglieremo tutto l’unto, ma almeno un primo strato di sporco verrà via anche con poco sforzo.