WhatsApp: un trucco poco conosciuto che non sapevamo di avere bisogno

WhatsApp è una piattaforma di messaggistica utilizzata da milioni di persone. Negli anni tanti sono i trucchi per renderla più fruibile.

Essendo la app più utilizzata al mondo, però, è anche una delle più “colpite” dagli hacker. Infatti, sono tante le truffe messe a segno e il numero di account rubati: una frode senza precedenti.

whatsapp
Pixabay

Nello stesso tempo sono anche tanti i trucchetti per rendere WhatsApp più accattivante e fruibile. Ad esempio, la creazione di una chat con sé stessi per inviare messaggi, foto o altro. Un trucco poco conosciuto ma molto utile.

Un trucco WhatsApp poco conosciuto che non sapevamo di avere bisogno

WhatsApp Messanger è un’applicazione di messaggistica istantanea che esiste dal 2009. Passando sotto il controllo di Meta (ex Facebook) è cambiata molto. Infatti, da “semplice” da applicazione di messaggi si può dire che è diventato un vero e proprio social.

Tanti sono i trucchetti che gli utenti possono utilizzare per migliorare la fruizione di questa app. In questo articolo parleremo di un trucco interessante di cui potremmo aver bisogno senza saperlo.

È doveroso, però, dire che per utilizzarlo con WhatsApp bisognerà scaricare da Play Store una applicazione dedicata.

Truecaller per trovare e sapere chi chiama

Spesso potremmo avere la necessità di aggiungere tra i contatti una persona di cui conosciamo il nome ma non il numero di telefono. Come è noto per inserire un nuovo contatto in WhatsApp è necessario sapere il numero di telefono. Ma se questo è sconosciuto come fare?

Il problema si risolve facilmente utilizzando una app esterna chiamata Truecaller. Si tratta di un archivio online, una specie di Pagine Gialle, dove in molti inseriscono i propri dati dopo essersi registrati. Dati che poi possono essere condivisi online.

Non solo. Truecaller permette di:

  • sapere chi chiama ancora prima di rispondere;
  • riconoscere i numeri indesiderati;
  • cercare tra un milione di numeri in tutto il mondo.

Dopo aver scaricato dallo Store l’app, per fruire dei servizi (si consiglia di leggere attentamente i termini di servizio e le altre note informative) bisogna inserire il proprio numero e creare il proprio profilo. Oppure, accedere con l’account Google o Facebook.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Infine, cercare il numero di interesse tra i milioni utenti che si sono registrati. Se non presente sarà necessario fare alla vecchia maniera: chiedere il numero al diretto interessato.