Permessi per la 104: come funzionano? Tutto quello che c’è da sapere

Quanti permessi ha a disposizione un lavoratore per prestare assistenza al familiare invalido che ha la 104?

Un Lettore ci scrive: “Volevo sapere se e come usufruire dei permessi ad ore. Sono possessore del comma 3 punto 3 della Legge 104 per mia mamma, potrei prendere le ore tutti i giorni?”

legge 104 e permessi a ore
Canva

Cosa prevede la legge per i lavoratori dipendenti che devono seguire i propri familiari in età avanzata o disabili e che quindi necessitano di permessi anche ad ore? Vediamo tutti i casi.

I vari permessi lavorativi per chi la 104

Sono previste tre modalità diverse di fruizione dei permessi lavorativi per chi gode dei benefici della Legge n. 104/1992:

  • 3 giorni di permesso al mese, frazionabili anche in ore per tutti i giorni del mese (2 ore di permesso nel caso in cui l’orario di lavoro superi le 6 ore ovvero 1 ora di permesso se l’orario lavorativo è inferiore a 6 ore);
  • 2 anni di congedo straordinario nell’intero arco della vita lavorativa, utilizzabile anche in modalità frazionata;
  • il prolungamento del congedo parentale per figli disabili con la durata massima di 3 anni, da fruire come 2 ore di permesso giornaliero oppure  di 3 giorni mensili di permesso sino al compimento del dodicesimo anno d’età del bambino.

Il diritto a fruire dei permessi di tre giorni al mese previsti dalla Legge n. 104/1992 ha l’obiettivo di tutelare la salute psico-fisica del disabile, ed è un diritto spettante anche se colui che assiste il familiare con handicap grave abbia un contratto di lavoro a tempo parziale (part-time).

Anche in caso di lavoro agile (smart working) vi è la possibilità di  fruire dei permessi di cui alla Legge n. 104/1992 in modalità oraria, se il lavoratore ritiene sia necessario per l’organizzazione della propria attività lavorativa, anche se questa viene definita in autonomia rispetto al datore di lavoro.

Permessi per la Legge 104: cosa dice la giurisprudenza

La giurisprudenza non è unanime nel ritenere necessaria la presenza continuativa per assistenza presso il disabile.

Infatti alcune sentenze hanno considerato legittimo per il lavoratore utilizzare parte del tempo dei permessi per il riposo o anche per il disbrigo di pratiche personali, difficilmente eseguibili nei giorni di lavoro.

Altre sentenze invece hanno confermato la legittimità del licenziamento per giusta causa nei confronti dei lavoratori che utilizzano i permessi come riposo personale senza recarsi presso la persona invalida alla quale dovrebbero prestare assistenza.

Peraltro il certificato di ricovero del familiare invalido è sufficiente per richiedere e fruire dei permessi retribuiti per assistenza anche se non vi è riportata la specificazione sulla gravità della malattia.

Legge 104 e trasferimento del lavoratore

Oltre al particolare regime di permessi la Legge 104 1992 prevede il divieto di trasferimento per i lavoratori che assistono familiari disabili fino al terzo grado.

Infatti il il genitore o il familiare lavoratore, con rapporto di lavoro pubblico o privato, che assiste con continuità un parente o un affine entro il terzo grado handicappato, con lui convivente, ha diritto a scegliere, ove possibile, la sede di lavoro più vicina al proprio domicilio e non può essere trasferito senza il suo consenso in altra sede.

La risposta al Lettore

Il Lettore che ci ha scritto chiedendo come usufruire dei permessi ad ore tutti i giorni per assistere la madre può godere di tale beneficio in quanto i 3 giorni di permesso al mese sono anche frazionabili in ore.

Se lavora più di 6 ore al giorno potrà prendere un permesso di 2 ore ogni giorno, se lavora meno di 6 ore al giorno il permesso è di un’ora.

Occorre consegnare all’INPS la domanda per la fruizione dei permessi Legge 104/1992 e poi consegnare una copia della domanda al datore di lavoro.

Sarà L’INPS successivamente a comunicare al datore di lavoro il diritto alla fruizione dei permessi di cui alla Legge 104/1992.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Se hai dubbi o vuoi porre una domanda di carattere previdenziale, fiscale e legge 104, invia qui il tuo quesito.