Offerte di lavoro con contratto a tempo indeterminato per educatore, bibliotecario e collaboratore

Sono tre i ruoli ricercati: quello di collaboratore, bibliotecario ed educatore. E tutti e tre lavoreranno per lo stesso ente pubblico.

Quando si legge “pubblico” si pensa subito ai tanti vantaggi che non sempre il privato assicura. Uno fra tutti? Un contratto di lavoro a tempo indeterminato!

educatore collaboratore bibliotecario
Foto Canva

E questo potrebbe diventare realtà grazie a tre offerte di lavoro davvero molto convenienti, se pensiamo ai tempi che corrono. Le proposte di lavoro in questione, come annunciato dal nostro titolo, sono tre. E, da come si può evincere, abbracciano tre diversi ambiti: l’eduzione, l’amministrazione e la cultura. Insomma, sono offerte che potrebbero fare al caso di molte persone visto le varie differenze.

Ovviamente, trattandosi di lavori pubblici la selezione non può che svolgersi tramite un concorso. Infatti, tutti e tre sono stati annunciati lo scorso 12 luglio 2022 sulla Gazzetta Ufficiale, precisamente nel bollettino numero 55. Il mittente di una simile offerta è una città del Nord Italia. Stiamo parlando, per la precisione, del Comune di Padova, una delle più famose città del Veneto. Se sommati tra di loro, inoltre, i posti arrivano a quota 7. Certo, ancora una volta si tratta di un piccolo numero, ma la triplice richiesta fa ben sperare nella possibile assunzione.

Pertanto, i 7 posti sono così divisi. Sono richiesti 3 educatori di asilo nido, appartenenti alla categoria C. Per uno dei 3 è previsto un lavoro tempo parziale. Poi, altri 2 posti spettano al ruolo di istruttore di biblioteca, appartenente sempre alla categoria C. E, infine, gli ultimi 2 posti alla figura di collaboratori messi comunali, di categoria B3. Ovviamente, per tutti e tre i concorsi è garantita un’assunzione a tempo indeterminato.

Ma prima di procedere, come sempre, passiamo ad altre offerte di lavoro. Entrambe arrivano direttamente dall’università napoletana L’Orientale. La prima è alla ricerca di esperti in lingua ungherese, tibetana o russa. La seconda, invece, ha bisogno di esperti in lingua inglese, hindi o giapponese. Detto questo, passiamo alle informazioni generali dei 3 concorsi.

I requisiti generali da possedere per lavorare come educatore, bibliotecario e collaboratore

Ovviamente, per il ruolo di bibliotecario, educatore e collaboratore bisogna possedere la cittadinanza italiana o di uno dei paesi dell’Unione Europea. Poi, bisogna avere più di 18 anni e la giusta idoneità fisica necessaria per i tre lavori. Inoltre, bisogna godere dei diritti civili e politici e far parte dell’elettorato politico attivo. Ai soli candidati maschi, nati entro il mese di dicembre 1985, è chiesto lo svolgimento della leva obbligatoria.

Al contrario, non possono partecipare tutti coloro che sono soggetti a condanne penali o a procedimenti penali in corso. Due situazioni del genere non permettono, di fatti, di lavorare con la pubblica amministrazione. Non possono fare domande soggetti destituiti, dispensati, licenziati oppure dichiarati decaduti da un precedente pubblico impiego. Il motivo di accusa è l’insufficienza di rendimento oppure un procedimento disciplinare.

Per quanto riguarda i requisiti specifici per ogni concorso, gli stessi sono presenti nei rispettivi bandi, riportati di seguito a fine pagina.

Come posso candidarmi e tutte le altre informazioni che possono servire

Sia il bando di educatore, di collaboratore che di bibliotecario hanno la stessa data di scadenza. Questo vuol dire che sarà possibile candidarsi entro le ore 12:00 del 26 agosto 2022. Ovviamente, la candidatura deve essere presentata telematicamente. Per conoscere nel dettaglio le informazioni del primo bando, basta cliccare su questo link. Invece, per conoscere il secondo bando bisogna pigiare su questa pagina. Infine, sarà possibile leggere anche il terzo bando cliccando su quest’altro link.

Se le pagine dei concorsi sono differenti, non è la stessa cosa per la piattaforma di invio della domanda. La stessa è riportata in questa pagina. Una volta aperta, basta scegliere uno dei 3 box riportati e poi cliccarci sopra. Sarà possibile accedere alla piattaforma tramite SPID oppure con altre alternative come CIE 3.0, CIE 2.0 o CNS. Qualora queste informazioni non bastassero, è sempre possibile chiamare al numero 049 8205483 nei seguenti orari. Dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 12:00, mentre il giovedì dalle 15:00 alle 17:00. Oppure, si può inviare una mail all’indirizzo concorsi@comune.padova.it.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base