Forno Solare cos’è come funziona e dove trovarlo, la ‘svolta green’ passa anche da qui

Vi siete mai chiesti il Forno Solare cos’è? Sicuramente può rappresentare un altro tassello nella “svolta green”.

L’umanità, ormai è chiaro, sta attraversando una fase di transizione. Per continuare a garantire un Pianeta sano e meraviglioso alle generazioni future dobbiamo cambiare modo di vivere.

Forno Solare cos'è
Adobe Stock

E può essere una gran cosa. Il cambiamento viene affrontato spesso con timore, ed è normale. Ma cambiare non significa necessariamente “sacrificarsi”. Certo oggi nel mondo ci sono tanti problemi da risolvere. E forse vederli tutti insieme può spaventare. Però il miglior modo di affrontare la cosa è trattarne uno alla volta. E noi, nel nostro piccolo, possiamo fare tanto.

Una delle priorità è senza dubbio quella di risparmiare energia. Di usare quella pulita. Oltre ai pannelli fotovoltaici e all’eolico, che ormai stanno diventando accessibili a tutti, esistono altri metodi. Ad esempio il – geniale – Forno Solare. Vediamo come funziona.

Forno Solare cos’è come funziona e dove trovarlo

Il Forno Solare è una “tecnologia” che in realtà arriva da molto lontano. Già nel ‘700 vennero sperimentate delle “scatole” che, irradiate dal Sole, potevano scaldare cibo o liquidi al loro interno. Se ben costruiti, questi forni raggiungono tranquillamente anche i 180 gradi. Temperatura con cui si possono realizzare molti manicaretti. E in fondo il meccanismo è molto semplice.

Abbiamo presente tutti quando lasciamo l’auto sotto al sole e dopo poco diventa rovente. Un “forno” appunto. È proprio questa l’espressione che usiamo. Certo all’interno dell’auto non potremmo metterci una pentola con la pasta, ma il concetto è quello.

In alcuni Paesi vengono usati quotidianamente i Forni Solari per cucinare qualsiasi cosa, dal pane alla carne alle verdure. Certo sono Paesi dove il Sole batte incessantemente tutto l’anno. Ma anche da noi potremmo sfruttare la stagione estiva per risparmiare un po’ su elettricità, gas o legna. Fosse anche per “stupire gli amici” ad un barbecue nel nostro giardino.

Non esiste un “negozio” dove comprare un forno solare, anche se su internet si trovano modelli fatti con parabole a specchio, che concentrano il calore su griglie e piastre dove sistemare pentole e padelle.

Chi è appassionato del fai-da-te, può anche facilmente assemblarne uno da solo, con pochi materiali. Anche economici tra l’altro.

I ristoranti che usano i forni solari

Se la cosa può sembrare complicata, dobbiamo invece sapere che l’uso di questi forni ecologici si è sviluppata anche nel campo della ristorazione. Ne è l’esempio più rappresentativo un ristorante in Cile, che da una necessità ha fatto innovazione. La storia di questa realtà è raccontata esaustivamente sul sito Greenme.it, e fa capire come sia possibile cambiare le cose. Bastano buona volontà e creatività. Una comunità unita può fare davvero la differenza.

E se avessimo bisogno di ancora più motivazione, abbiamo anche la NASA che sta sfruttando l’idea dei forni solari. Sono in atto iniziative a livello scolastico per insegnare a usare questo tipo di strumenti.

In Italia, certo, non abbiamo il clima del Cile, dove il sole “picchia” 300 giorni all’anno. Ma potremmo cominciare a valutare l’idea di alternare le nostre fonti energetiche con quelle pulite, non solo attraverso i pannelli fotovoltaici.

Basta fare una ricerca in rete e scopriremo che ci sono dei veri e propri “club” di persone che cucinano con i forni solari e condividono le loro conoscenze. Farne parte potrebbe essere un’esperienza divertente e ovviamente anche molto formativa.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base