Ribassi alle pompe di benzina, quanto dureranno: gli automobilisti non perdono tempo, è corsa al rifornimento

Continuano i ribassi alle pompe di benzina. Per il terzo giorno di fila si assiste ad un cambiamento in positivo per gli automobilisti.

Lievi oscillazioni delle quotazioni permettono ai prezzi della benzina di abbassarsi leggermente mentre il diesel fatica a stare al passo.

ribassi benzina
Adobe Stock

Inaspettatamente i prezzi del carburante continuano a scendere giorno dopo giorno. Qualunque sia la causa dell’oscillazione, l’effetto risulta particolarmente gradito agli automobilisti che si affrettano a fare il pieno per paura di nuovi rialzi. La situazione, in effetti, è particolarmente confusa. Il prolungamento del taglio delle accisa ha inizialmente riportato i costi sopra i due euro per poi proseguire con questi ribassi che da tre giorni a questa parte si succedono. Prima delle dimissioni di Draghi, poi, un’ulteriore proroga è stata accordata fino al 21 agosto. Si spera, dunque, in un periodo di respiro per gli italiani soprattutto considerando che il mese di agosto è quello delle partenze per le vacanze estive. Detto questo, scopriamo le quotazioni medie attuali.

Ribassi alle pompe di benzina, i prezzi attuali

Negli ultimi giorni si registrano lievi oscillazioni in positivo per la benzina e in negativo per il diesel. Da Eni si è osservato il ribasso per entrambi di 1 centesimo mentre da IP, Tamoil e Q8 il calo è di 2 centesimi. In generale, il prezzo medio nazionale si attesta sui 1,975 euro al litro per la benzina in modalità self. Doversi marchi propongono 1,955 euro al litro e i no logo 1,971.

Il prezzo del diesel in modalità self service è di 1,931 euro al litro con alcune compagnie che applicano un ulteriore ribasso fino a 1,916 e i no logo a 1,930. Passando al servito, si assiste anche in questo caso a lievi differenze in discesa. Il prezzo medio nazionale per la benzina è di 2,119 euro al litro con variazioni da 2,047 euro a 2,187 euro al litro e i no logo a 2,024. Quello per il diesel è di 2,078 euro in media con oscillazioni a seconda delle pompe da 2,009 euro a 2,139 euro e i no logo a 1,985 euro al litro.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

I costi di Gpl e metano

I prezzi del Gpl sono compresi tra 0,827 euro e 0,843 euro al litro con i no logo che propongono 0,812 euro al litro. Infine, il metano si attesta sui 2,023/2,343 euro con i no logo a 2,163 euro.