Aperte le selezioni presso questa azienda: tantissime offerte di lavoro a tempo indeterminato

La gestione del patrimonio culturale richiede l’aiuto di tanti professionisti e questa azienda italiana cerca candidati di fiducia.

L’azienda in questione, la quale è alla ricerca di candidati, è situata nel Sud della nostra Italia. In particolare, la stessa è ubicata presso la Regione della Campania.

patrimonio culturale scabec
Adobe Stock

Per bene intenderci, stiamo parlando della Scabec, una società per azioni tutta campana. La stessa si occupa dei beni culturali presenti nel territorio ed ha sede a Napoli. La società, inoltre, vede anche la collaborazione della Regione Campania. Tra le sue missioni, la principale è quella di promuovere il patrimonio culturale della Regione. Ovviamente, per un lavoro del genere, di grandi dimensioni, ha bisogno di personale qualificato in diversi settori.

In particolare, la sua recente offerta di lavoro è volta all’assunzione di ben 15 professionisti ai quali sarà garantito il lavoro a tempo indeterminato. Tuttavia, bisogna precisare una cosa: queste selezioni sono aperte solo a chi abbia già lavorato per Scabec. Anzi, per essere più precisi, la proposta è rivolta a chi ha maturato ben 3 anni di servizio, anche non continuativi, presso la società negli ultimi 8 anni. E, scendendo ancora di più nel particolare, per le stesse mansioni per cui ci si verrà assunti a tempo indeterminato. I 15 impiegati saranno collocati presso tre aree. La prima è quella di organizzazione e pianificazione, la seconda è marketing e comunicazione, l’ultima è l’area amministrativa.

Insomma, sostanzialmente, stiamo parlando di una sorta di assunzione definitiva che spetta a tutti i precari che hanno lavorato per l’azienda. Più che di posizioni aperte, potremmo parlare di una sorta di continuità del percorso. Del resto, non sono ammessi possibili candidati che non abbiano già lavorato per la Scabec. L’offerta sembra quasi essere un concorso interno. Detto questo, possiamo comunque segnalare un’altra offerta di lavoro. Stiamo parlando di come un’azienda romana abbia bisogno di 10 autisti turistici. Un avviso reso noto dal Centro per l’Impiego di Roma Tiburtino. Restando in tema lavoro, ma cambiando argomento, ecco alcune dritte da conoscere se si vuole aprire una propria attività in Spagna. Dopo questa piccola parentesi, conosciamo i dettagli dell’offerta.

Tutti i requisiti necessari per farsi assumere definitivamente, chi può lavorare per il patrimonio culturale campano

Possono inviare la propria candidatura tutti i cittadini italiani e chi appartiene ad uno stato membro dell’Unione Europea. Ma la stessa possibilità è offerta anche a chi è cittadino di paesi che risultino essere titolari del permesso di soggiorno CE. Inoltre, bisogna avere più di 18 anni, godere dei diritti civili e politi e possedere una PEC. È necessario far parte dell’elettorato politico attivo e avere la giusta idoneità fisica per le attività che si andranno a svolgere. Solo i candidati di sesso maschile, nati entro la fine del 1985, devono aver svolto la leva obbligatoria.

Non possono partecipare i soggetti a condanne penali. Ma nemmeno chi è stato destituito, dispensato o licenziato presso un precedente impiego nella pubblica amministrazione per carenza di rendimento. Come detto in precedenza, la proposta di lavoro è rivolta solo a chi abbia già lavorato in passato per la Scabec. Ebbene, ribadiamo quanto scritto poco prima. Possono inviare la candidatura solo chi ha ricoperto le stesse mansioni, per cui si sta ricandidato, per 3 anni, anche non continuativi. Questi devono essersi verificati negli ultimi 8 anni.

Come si svolgeranno le prove di selezione e cosa bisogna sapere per candidarsi

L’azienda napoletana che si occupa della promozione del patrimonio culturale della Regione per quanto riguarda le prove ha deciso queste condizioni. Soltanto nel caso in cui il numero dei candidati sia superiore a 15 saranno imposte due prove. O meglio, la prima non è una prova, ma una valutazione dei titoli posseduti. Seguiranno, poi, le prove vere e proprie, e cioè un colloquio tecnico e psico-attudinale.

Per quanto riguarda la domanda di partecipazione, questa deve essere inviata entro le ore 18:00 del 30 luglio 2022. Si può scegliere tra 3 modalità di presentazione. La prima è la raccomandata con avviso di ricevimento usufruendo del servizio postale. La seconda è la consegna diretta, e quindi fisica, presso l’Ufficio del Protocollo Generale dell’Azienda. Lo stesso è situato in via Orsini, numero civico 30, cap 80132 di Napoli. Infine, l’ultima modalità è tramite PEC inviando una mail all’indirizzo di posta elettronica amministrazione@pec.scabec.it.

In questo caso, bisognerà inviare il curriculum vitae in formato europeo, copia del documento di identità valido e la domanda di partecipazione. Ma anche l’estratto conto contributivo rilasciato INPS e l’ultima busta paga consegnata da Scabec. Per avere maggiori informazioni su requisiti, prove e invio della candidatura, consigliamo di dare un’occhiata all’avviso ufficiale. 

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia