Paolo Bonolis, una parlantina eccezionale e 5 figli: ecco quanto guadagna

La sua verve dialettica ha fatto scuola tanto da farlo diventare uno dei volti storici delle reti Mediaset. Stiamo ovviamente parlando del celebre conduttore Paolo Bonolis.

In questo articolo cercheremo di ripercorrere la sua storia professionale ed umana e di capire a quanto ammontino i guadagni (con tanti zeri) del popolare presentatore.

Paolo Bonolis
Foto Ansa

Paolo Bonolis è decisamente un volto familiare della televisione italiana: simpatico, scaltro, grande oratore, frequenta e conduce programmi che spesso entrano di diritto nel novero della televisione trash (una sorta di Barbara D’Urso con meno lacrime e, finti, buoni sentimenti e vagonate di malizia e doppi sensi).

Una brillante carriera iniziata sulla Rai con “3,2,1… contatto!” Ha condotto oltre 40 programmi

Bonolis nasce, figlio unico, nella Città Eterna il 14 giugno del 1961, è alto 177 centimetri, e pesa all’incirca 73 chili. Forse non tutti sanno che la sua famiglia ha origini rumene. Il loro cognome, infatti, era originariamente Bonoli. Ha preso il Diploma Classico e si è laureato in Scienze Politiche Internazionali presso l’Università La Sapienza di Roma.

Il suo debutto televisivo è avvenuto nel 1980 ha debuttato sul piccolo schermo sulla Rai, grazie al programma “3,2,1… contatto!”, per poi passare al programma che cominciò a dargli una grande notorietà: “Bim Bum Bam” che Bonolis ha condotto fino al 1990. Tra il 1994 e il 1996 ha guidato ben 3 edizioni di “Miss Italia nel Mondo” sempre per mamma-Rai.

Nel 1996 è approdado alla rete ammiraglia di Mediaset, Canale 5, qui ha condotto “Tira e Molla” e poi “Beato tra le donne”. Nel 1998 ha cominciato la conduzione, in coppia con quella che poi è diventata la sua “spalla” storica, Luca Laurenti, di un programma diventato cult degli amanti trash del tubo catadotico, “Ciao Darwin”. Nel 2000, ancora con il cantante Laurenti, lo vediamo a “Striscia la notizia”. Nel 2003 ecco il ritorno alla casa-madre Rai dove è il conduttore di “Domenica In” e “Affari tuoi”.

I programmi vanno cosi bene che i vertici di Via Teulada decidono di affidargli la direzione artistica del Festival di Sanremo nel 2005, esperienza che ripete anche nel 2009. Dal 2005 al 2008 conduce “Il senso della vita”.

Torna a Mediaset e dal 2011 fino ai giorni nostri è il leader del quiz preserale “Avanti un altro!”. Insomma una carriera davvero densa di soddisfazioni, basti pensare che finora Bonolis ha condotto più di 40 programmi (e innumerevoli puntate).

Due mogli e cinque figli. È diventato anche nonno

Dopo la vita professionale, parliamo un po’ di quella privata. Nel 1983 si è sposato con la psicologa Diana Zoeller. Dal loro matrimonio sono nati Stefano e Martina. L’unione è finita nel 1988. Fra i flirt che dell’artista capitolino ha vissuto quello più noto è stato con la showgirl Laura Freddi.

Nel 2002 Bonolis è convolato a seconde nozze con Sonia Bruganelli, la coppia ha avuto tre figli: Silvia, Davide e Adele. Da quasi due anni il conduttore è divenuto anche nonno di Theodore, nato dalla figlia di primo letto Martina.

Con i social media ha un rapporto molto tiepido

Paolo Bonolis, a differenza di molti altri esponenti del mondo dello spettacolo, non pare abbia un rapporto viscerale con i social media. Ha sì gli account su Facebook e Istagram dove condivide momenti della sua vita professionale e privata ma non è davvero un “presenzialista”.

Ha accumulato un patrimonio degno di un pascià

Come sempre capita con i mattatori del mondo dello showbusinnes, non si sa con esattezza a quanto ammonti il patrimonio che Bonolis è riuscito ad accumulare in tanti anni di lavoro.

Ma sul web le voci corrono e si parla di guadagni davvero stratosferici che sarebbero intorno ai 9-10 milioni di euro annui! Anche a fronte di una parlantina come la sua c’è di che rimanere senza parole!