Impianto fotovoltaico in condominio: cosa fare per ricevere il bonus e vendere l’energia prodotta

Installare un impianto fotovoltaico in condominio è possibile grazie alla Riforma del condominio con benefici a tutti i condomini.

Il caro bollette ha predisposto i cittadini a una maggiore consapevolezza dell’utilizzo dell’energia rinnovabile. Infatti, mai come negli ultimi mesi sono aumentati gli interventi per l’installazione di impianti fotovoltaici o eolici a uso domestico. Grazie anche agli incentivi del Governo. Questo perché il fotovoltaico può essere inserito nei vari bonus dedicati alla ristrutturazione degli immobili.

impianto fotovoltaico in condominio
Pixabay

Non si tratta solo di installazione di impianti domestici su singoli appartamenti ma anche di lavori da eseguire in un condominio.

A tal proposito un Lettore ha inviato agli Esperti di InformazioneOggi questa email: “Buonasera, ho letto con piacere l’articolo: Fotovoltaico in condominio: incentivi che fanno risparmiare e guadagnare nello stesso tempo; sono interessato all’argomento ma non sono riuscito a trovare i riferimenti di legge, fra i tanti che sono recentemente stati emanati in merito, che abbiano disposto la possibilità di chiedere gli incentivi di cui parla l’articolo per gruppi di utilizzatori nello stesso condominio.  Mi piacerebbe sapere quali sono in dettaglio le normative, a chi fare domanda di incentivo e come farla.  Ringrazio per l’attenzione e resto in attesa di una cortese risposta. Cordiali saluti”.

Fotovoltaico in condominio: come ottenere l’incentivo

La Riforma del condominio ha permesso che i bonus per impianti fotovoltaici siano rivolti anche ai proprietari che possiedono appartamenti in un condominio. Per questo motivo il Gestore dei servizi energetici (GSE) ha aggiornato le regole per accedere ai vari contributi previsti, inserendo anche i condomini. Nello specifico si tratterebbe dell’ampliamento di vecchi impianti o dell’installazione un nuovo impianto fotovoltaico.

Gli incentivi per il fotovoltaico in condominio si rivolgono soprattutto all’autoconsumo e alla condivisione dell’energia prodotta in eccesso. Infatti, si tratta di creare un impianto fotovoltaico con accumulo. Si potrebbe ottenere un risparmio sulle bollette anche del 90%.

L’impianto fotovoltaico in condominio può essere chiesto sia dal singolo condomino sia da più proprietari riunendosi in gruppo. Nel primo caso, cioè installazione da parte del singolo condomino, i pannelli devono essere collocati esclusivamente nelle aree di proprietà e serve una comunicazione di inizio lavoro da consegnare al Comune. Se invece, viene utilizzato uno spazio comune, il condomino dovrà comunicare all’amministrazione i lavori. Questo convocherà l’assemblea per chiedere il parere degli altri condomini.

Invece, per poter creare un impianto fotovoltaico condominiale bastano anche solo due proprietari. Bisognerà dichiararlo durante l’assemblea condominiale e potrà essere installato solo se la metà dei condomini è favorevole. Quelli contrari non dovranno sostenere le spese, ma non potranno neanche beneficiare degli incentivi.

Questo tipo di impianto potrà essere utilizzato soprattutto per far funzionare le luci delle zone comuni oppure l’ascensore e i cancelli senza dover dipendere dal Gestore dei servizi energetici. Inoltre, se si installa un fotovoltaico con accumulo l’energia accumulata in eccesso potrà essere venduta alla rete.

È bene ricordare però che l’energia prodotta dal fotovoltaico in condominio non potrà essere utilizzata per la singola abitazione. In questo caso, è necessario installare un impianto domestico.

GSE e Portale autoconsumo fotovoltaico

GSE ha creato una piattaforma il Portale autoconsumo fotovoltaico raggiungibile al seguente indirizzo Internet: www.gse.it/servizi-per-te/autoconsumo/portale-autoconsumo-fotovoltaico Questa piattaforma consente ai cittadini, privati o condomini, imprese, pubbliche amministrazioni, gruppi di autoconsumo e comunità di energia rinnovabili di ottenere le informazioni per installare o utilizzare un impianto fotovoltaico.

Nella pagina principale invece sono presenti varie guide all’autoconsumo tramite pannelli fotovoltaici per i vari tipi di utenza.

Altre informazioni si possono cercare nella sezione moduli e pratiche GSE www.gse.it/supporto/manuali-moduli-e-procedure.

Ovviamente, si potrà chiedere consigli anche rivolgendosi a uno studio tecnico che può aiutare nel disbrigo della pratica.

Se hai dubbi o vuoi porre una domanda di carattere previdenziale, fiscale e legge 104, scrivici tramite il modulo sotto

Il Form sottostante può essere utilizzato da tutti in modo gratuito per dubbi o quesiti da inoltrare alla “Posta di www.informazioneoggi.it. La redazione si avvale di Esperti in materia fiscale e previdenziale.

Ogni giorno la redazione seleziona, tra i quesiti pervenuti, quelli di maggiore interesse, da pubblicare con la risoluzione. I quesiti saranno elaborati considerando la normativa vigente.
La “Posta di www.informazioneoggi.it è uno strumento finalizzato ad aiutare il contribuente a districarsi nella grande giungla normativa.

Ricordiamo che non sostituisce gli strumenti dell’Agenzia delle Entrate, dell’INPS, dell’INAIL e di tutti gli enti, atti ad un’assistenza a favore del contribuente.

Inoltre, si raccomanda di consultare le “regole della posta” prima di inviare il quesito.