Come salvare la pianta di limoni per avere una rigogliosa fioritura con un rimedio naturale

Salvare una pianta di limoni che non fa frutti né fiori è possibile conoscendo un semplice rimedio naturale. Scopriamo qual è.

Non un banale concime ma un altro rimedio del tutto naturale per poter far rinascere una pianta di limone spoglia e senza frutti.

pianta di limoni
Pixabay

I balconi colorati dai fiori mettono allegria e sono un incanto per gli occhi. La primavera consente di sbizzarrirsi, di creare varie combinazioni e di riempire la terrazza con rose, tulipani, ciclamini oppure con piante di limoni. L’albero che siamo abituati a vedere nei grandi giardini e prati, infatti, può abbellire il proprio balcone in forma più ridotta ma donando ugualmente quel tocco di colore che riscalda l’animo. La pianta regala fiori profumatissimi e frutti penzolanti dalla primavera all’autunno. Veder sbocciare la zagare è fonte di soddisfazione per chi ama mostrare il pollice verde ma può capitare che un’annata ciò non accada, che la pianta sia spoglia e senza frutti. Come risolvere la situazione da pollice nero?

Pianta di limoni senza fiori e frutti, qual è la causa?

Se la pianta di limoni non ha né fiori né frutti è sintomo di una sofferenza a cui porre rimedio. In primavera l’alberello dovrebbe essere fiorito, la zagara dovrebbe profumare l’ambiente e i frutti del colore del sole dovrebbero prepararsi per essere colti. Qual è la causa della problematica? Un’innaffiatura eccessiva, una mancanza di nutrimento? I dubbi sono diversi ma spesso l’origine della sintomatologia non è riconducibile al pollice nero del proprietario. Oltre agli insetti, un fungo infestante, infatti, ama colpire le piante di limoni e il colpevole potrebbe essere proprio lui.

Per capire se l’accusa regge occorre controllare le foglie. Il fungo si sparge come fosse cenere, creando un sottilissimo rivestimento di colore grigio e nero che impedisce alle foglie di assorbire luce e aria. In questo modo limita – o addirittura interrompe del tutto – la fioritura dell’alberello e la sua fruttificazione. Se il fungo agisse insieme ad altri afidi, poi, le conseguenze per la pianta sarebbero ancora peggiori.

Come agire con tempestività

La tempestività dell’azione è fondamentale per non dover buttare la propria pianta di limoni. Per eliminare il fungo e dare nuova vita all’alberello occorre preparare una miscela di due litri di acqua demineralizzata, due cucchiai di sapone giallo molle e quattro cucchiai di bicarbonato. Dopo aver amalgamato gli ingredienti si potranno mettere all’interno di uno spruzzino per poi irrorare la miscela su ogni singola foglia in modo tale da sciogliere il fungo ed eliminare gli afidi. Una volta pulita, la pianta potrà ricominciare a nutrirsi e a mostrare fiori e frutti.