Pensioni: a luglio assegno più ricco ma non per tutti, ecco i fortunati

Buone notizie per i pensionati che a luglio riceveranno pensioni più ricche grazie a un bonus approvato dal Governo.

Andare in pensione è il sogno di molti lavoratori che spesso però si infrange contro la realtà. Non sempre i beneficiari riescono a mantenere un tenore di vita adeguato anche a causa dei prezzi che aumentano.

pensioni luglio
Pexels

Un Lettore ha inviato un quesito: “Salve. Ho letto che a luglio i pensionati prenderanno 855 euro in più, è vero? Se sì, cosa fare per averli? Grazie”. Ecco cosa hanno risposto gli Esperti di InformazioneOggi.

Pensioni: a luglio assegno più ricco ma non per tutti

Per questo motivo il Governo avrebbe previsto nel decreto Aiuto un bonus di 200 euro, come misura di sostegno ai pensionati. Un contributo una tantum che potrebbe arrivare a luglio rendendo la pensione di questo mese più ricca.

Con il decreto Aiuti il Governo ha stanziato circa 14 miliardi di euro per fronteggiare la crisi economica nata dopo il conflitto tra Russia e Ucraina. I legislatori hanno pensato, quindi, che un bonus di 200 euro potesse portare un po’ di sollievo ai pensionati e alle loro famiglie.

Purtroppo, non spetta a tutti ma solo ai titolari di pensione previdenziale. Quindi non sarà riconosciuto ai chi ha una pensione di invalidità civile o l’assegno sociale. Inoltre, il legislatore ha fissato anche un limite di reddito. In effetti, il bonus di 200 euro sarà riconosciuto solo ai pensionati che hanno un reddito annuo entro i 35mila euro.

Come fare domanda e quanto sarà l’importo

La somma sarà inserita nell’assegno pensioni di luglio in automatico. Quindi non sarà necessario presentare una domanda.

Gli importi potrebbero variare perché il mese di luglio alcuni pensionati, con un reddito inferiore a 13.633,1 euro, percepiscono anche la quattordicesima:

  • da 437 a 655 euro se il reddito individuale è inferiore a 1,5 volte l’importo della pensione;
  • da 336 a 504 euro se il reddito individuale è compreso tra l’1,5 e le 2 volte l’importo della pensione.

Il bonus 200 euro si sommerà a questi importi e quindi l’importo dell’assegno potrebbe essere compreso trai 556 e gli 855 euro.

Se hai dubbi o vuoi porre una domanda di carattere previdenziale, fiscale e legge 104, inviala alla mail: esperto.informazioneoggi@gmail.com

Impostazioni privacy