Nuovo Bonus internet senza ISEE per tutti di 300 euro, poco conosciuto ma si tratta di una grande opportunità

Torna il Bonus internet con una veste nuova e un’ampia platea di destinatari. Scopriamo quali sono le condizioni di accesso alla misura e qual è l’importo previsto.

Un voucher per velocizzare la connessione internet, questo è il bonus dedicato a famiglie e imprese per migliorare l’esperienza sul web.

Bonus internet per tutti
Adobe Stock

La connettività ha assunto un ruolo fondamentale nella società moderna. Non disporre di internet significa essere tagliati fuori dal mondo esterno e avere un raggio di azione limitato. Accedendo al web è possibile conoscere in tempo reale notizie provenienti da tutto il globo, comunicare con persone distanti chilometri e chilometri, lavorare da casa e usufruire di servizi evitando lunghe e noiose code. Grazie ad internet si possono scaricare film e vederli ovunque ci si trovi, ascoltare musica o leggere dal proprio smartphone. Un mondo infinito di possibilità, dunque, ma per vivere al meglio ogni esperienza è necessario avere una connessione ultra veloce spesso costosa. Interviene il Governo con l’attivazione di un Bonus dedicato che si presenta sotto diverse forme.

Bonus internet, in arrivo la fase tre

La terza tipologia di Bonus internet si presenta sotto forma di un voucher dedicato a famiglie ed imprese per aumentare le prestazioni della connessione alla rete. In precedenza solo le famiglie meno abbienti hanno potuto richiedere un voucher connettività (fase 1) per velocizzare la connessione. Le imprese, poi, possono ottenere fino a 2.500 euro per servizi di connettività a banda ultralarga da 30 Mbit/s ad oltre 1Gbit/s (fase 2 iniziata il 1° marzo 2022). Ora si entra nella terza fase con un voucher rivolto alle famiglie indipendentemente dall’ISEE.

Ad occuparsi della misura è Infratel Italitalia, società del Ministero dello Sviluppo Economico. La consulta è avvenuta lo scorso 27 aprile e adesso si attende solo l’ufficializzazione della prestazione.

Come funziona la misura

Il Piano voucher Famiglie fase tre avrà inizio a breve. La misura si presenterà come un voucher dal valore di 300 euro dedicato all’attivazione di servizi di connettività con minimo 30 Mbps di velocità massima in download. Per poterlo richiedere, le famiglie dovranno avere una connessione inferiore a 30 Mbps oppure non avere una connessione. Tra i requisiti non è previsto l’ISEE. Ciò significa che ogni nucleo potrà avanzare richiesta del Bonus internet.

Occorre sapere, però, che se in una unità immobiliare sono presenti più opzioni di connettività, l’incentivo verrà erogato solamente per la sottoscrizione dell’offerta più performante dal punto di vista della velocità di connessione. Il valore scelto, 300 euro, è legato ai prezzi attualmente in vigore sul mercato. Infratel erogherà il voucher come sconto sul prezzo di attivazione e sull’importo del canone fino a 24 mesi. La stima è di una copertura del 50% dei costi del contratto con connettività di almeno 30 Mbps. E’ bene affrettarsi a presentare domanda dato che i voucher verranno erogati fino all’esaurimento dei fondi. Le risorse stanziate corrispondono a 407,5 milioni di euro.