Pesticidi nell’insalata in busta: la classifica delle marche migliori e peggiori spaventa i consumatori

Si sente spesso parlare di pesticidi e di quanto questi possano nuocere alla salute, a quanto pare anche alcune insalate in busta vi sarebbe contaminazione

Come in tantissimi sicuramente già sapranno, i pesticidi possono essere dannosi sia per la salute umana che per quella dell’ambiente per cui sono ormai tante le aziende che ne limitano oppure ne eliminano l’utilizzo; uno studio, però, ha trovato tali elementi all’interno di alcune insalate in busta, ma quali sono? Ecco la lista e cosa c’è da sapere in merito all’argomento in questione.

Insalata in busta e pesticidi: la classifica
Classifica delle insalate in busta e pesticidi (informazioneoggi.it)

Com’è noto, le varie insalata in busta che spesso si trovano nei vari supermercati, risultano essere molto comode da consumare soprattutto perché queste sono già tagliate, pulite e talvolta anche lavate. Come, però, accade spesso la comodità può avere un costo e cosa vi è realmente all’interno di questi sacchetti?

Gli studiosi della rivista francese 60 Millions de Consommateurs hanno deciso di condurre una ricerca relativa proprio alla presenza di pesticidi ed anche di altre sostanze classificate come inquinanti. Tali ricerche sono state anche fatte in marchi che hanno etichettato i propri prodotti come bio oppure senza tracce di pesticidi.

La ricerca francese è stata fatta su ben ventisei varietà di insalata in busta e alcune di queste erano etichettate come biologiche oppure senza residui di pesticidi. I ricercatori si sono anche concentrati su altri componenti come soluzioni a base di cloro.

LEGGI ANCHE: Lo mangi tutti i giorni eppure è un alimento pieno zeppo di pesticidi, e no, non è la frutta

Pesticidi in insalate in busta: ecco cosa sapere e la classifica

I ricercatori della suddetta rivista francese hanno dunque deciso di ricercare tracce di pesticidi ed altri inquinanti in ventisei varietà di insalate in busta; di queste solamente cinque sono state considerate senza contaminazione da fitofarmaci.

Per quanto concerne le altre il valore medio ritrovato è di 3.8 e sono stati inoltre ritrovati ben ventotto pesticidi diversi; inoltre, alcuni risultano essere classificati come potenziali cancerogeni, mutageni e tossici (sostanze CMR). Tra le cose che sicuramente balza all’occhio è il fatto che anche alcuni prodotti classificati come “biologici”, e che quindi dovrebbero non contenere pesticidi, possono avere al loro interno sostanza nocive.

In questi ultimi, però, potrebbe essere probabile una contaminazione di acqua e terreno oppure vi è la possibilità che tali pesticidi siano usati nelle vicinanze. Di seguito, sono elencati i risultati relativi ai test: Bonduelle BIO Iceberg (17.6/20 punti), Florette Cuore di lattuga (17.3/20 punti) ed anche Saladinettes (LIDL) Cuore di lattuga (12.9/20 punti).

Vi sono poi Florette Cuore di lattuga senza residui di pesticidi (12.9/20 punti), Auchan Lattuga Iceberg (12.5/20 punti), U Cuore di lattuga (10/20 punti) ed anche Les Crudettes Lattuga (9.9/20 punti). Ma non finisce qui, infatti, vi sono anche Notre jardin Cuore di lattuga (9.7/20 punti), Monoprix Lattuga Iceberg (9.5/20 punti), Bonduelle Cuore di lattuga 100% (6.6/20 punti), Carrefour “Le Marché” Cuore di lattuga (5.0/20 punti) ed anche Top Budget (Intermarché) Lattuga (5.0/20 punti) e Savaeurs du jardinier (ALDI) Cuore di lattuga (5.0/20 punti).

E che dire della valeriana? Anche in questo caso vi è una classifica: Bonduelle Valeriana senza residui di pesticidi (16.9/20 punti), Saladinettes (LIDL) Valeriana (16.8/20 punti), Carrefour “Le Marché” Valeriana Maxi (16.7/20 punti) ed anche Les Crudettes Valeriana (14.8/20 punti).

LEGGI ANCHE: Verdura e frutta più contaminata da pesticidi, sono molti a non saperlo e la consumano quotidianamente: la verità emersa non lascia dubbi

Vi sono poi: Auchan BIO Valeriana (14.3/20 punti), Monoprix BIO Valeriana (14.3/20 punti), Notre Jardin Valeriana (13.5/20 punti) ed anche Florette Valeriana formato famiglia (13.2/20 punti). E a seguire Grand Frais Valeriana (12.4/20 punti), U Valeriana (8.9/20 punti) e Bonduelle Valeriana formato maxi (6.2/20 punti). Ed infine Saint Eloi (Intermarché) Valeriana (5.3/20 punti) e Carrefour BIO Valeriana (5.0/20 punti).

Impostazioni privacy