Assunzioni autisti senza esperienza e con licenza media: occasioni da non perdere!

C’è un’occasione lavorativa da non perdere per chi ha la licenza media e nessuna esperienza particolare. Vediamo come diventare autisti. 

Sono iniziate le assunzioni di conducenti di linea e autisti under 30 con contratto di lavoro di apprendistato professionalizzante. Ad assumere la società Actv di Venezia.

Assunzioni autisti con licenza media
Assunzioni autisti con licenza media (Informazioneoggi.it)

Le occasioni di lavoro vanno prese al volo senza pensarci troppo soprattutto se non si ha un curriculum ricco di esperienze e competenze professionali. I reclutatori scartano tanti candidati perché non reputati idonei ad una prima occhiata. In effetti alcuni posti di lavoro richiedono requisiti specifici di un certo livello come una Laurea o esperienza pregressa dai due ai cinque anni. In questo modo, però, tanti giovani in cerca di un’occupazione rischiano di rimanere fuori dal mondo del lavoro per tanto tempo.

Ecco perché quando spunta un’offerta senza grandi pretese è bene coglierla al volo anche se richiederà qualche compromesso come un trasferimento. Ad oggi la proposta da valutare è quella di Actv, Azienda del Consorzio di Trasporti Veneziano, che cerca operatori di esercizio – ossia autisti – in apprendistato.

Leggi anche >>> Lidl cerca più di 6 mila nuovi collaboratori, come trovare lavoro con un clic

La società Actv cerca autisti: requisiti e candidatura

Actv cerca operatori under 30 da assumere con contratto di apprendistato professionalizzante. I candidati selezionati potranno seguire un percorso per acquisire l’abilitazione di Agente Accertatore della patente D, DE e CQC. I requisiti sono la licenza media, il possesso della patente di tipo B, la conoscenza dei sistemi informatici e un’età inferiore ai 30 anni. Poi ci sono le altre condizioni richieste in qualsiasi concorso ossia il godimento dei diritti civili e politici, non aver riportato condanne penali, non essere stati destituiti da un lavoro presso una PA e avere l’idoneità psico-fisica all’impiego.

I candidati dovranno superare una prova scritta (test psicoattitudinale) composta da 40 quesiti a risposta multipla e un colloquio tecnico motivazionale su varie tematiche (comunicazione, stenia, relazioni, stabilità emotiva). La prova scritta sarà composta da cinque domande di ragionamento visuo-spaziale e astratto, cinque domande logico deduttive, cinque domande di ragionamento numerico, cinque abilità critico-verbali e venti quesiti tecnici sulla patente B.

Le domande si potranno inviare entro il 2 maggio accedendo al bando della società. I candidati selezionati lavoreranno nella città metropolitana di Venezia su turni a rotazione, festivi inclusi. Le risorse si assicureranno di avere una condotta di guida del mezzo aziendale corretta, di rispettare le procedure operative durante lo svolgimento del proprio turno, di applicare le procedure previste in caso di incidente e di verificare all’inizio del turno le condizioni del mezzo.

Leggi anche >>> Ferrovie dello Stato assume e non serve esperienza, affrettati!

Impostazioni privacy