Nuovo Bonus figli: se hai un ISEE fino a 30 mila euro subito per te 500 euro, è un’occasione imperdibile

Il Bonus figli da 500 euro è un sussidio pensato dai Comuni per sostenere le famiglie in difficoltà. L’importo varia a seconda dell’ISEE.

Il Governo sta pensando a una serie di agevolazioni per aiutare le famiglie stremate dalla crisi economica e, contemporaneamente, sconfiggere la denatalità.

bonus figli 500 euro
In arrivo il nuovo Bonus figli – informazioneoggi.it

Tra le misure adottate a sostegno dei genitori rientra il nuovo Bonus figli di importo compreso tra 250 e 500 euro. Per ottenerlo è necessario possedere uno specifico requisito reddituale, perché l’ammontare riconosciuto varia a seconda del valore dell’ISEE del nucleo familiare.

Si tratta di un’opportunità straordinaria, da cogliere al volo. Scopriamo, dunque, quali sono i requisiti per richiedere l’agevolazione.

Leggi anche: “Più di 3 mila euro subito se fai un figlio, ecco il bonus che ti aspetta insieme agli altri“.

Bonus figli da 500 euro: quali famiglie possono richiederlo?

È stato da poco approvato il Bonus figli da 250 o da 500 euro. Nel dettaglio, l’assegno da 250 euro viene corrisposto alle famiglie con ISEE non superiore a 20 mila euro, mentre quello da 500 euro spetta alle famiglie con ISEE entro i 30 mila euro.

Quando non sono sufficienti gli strumenti di sussidio nazionali o regionali oppure non si possiedono i requisiti per beneficiarne, è possibile ricorrere a benefici riconosciuti a livello comunale. In tal senso, è particolarmente lodevole l’iniziativa del Comune toscano di Forte dei Marmi, che ha deciso di versare un contributo per i figli nati o adottati tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2023.

Il sussidio ha lo scopo di supportare soprattutto le famiglie giovani, come ha evidenziato il Consigliere alle Politiche Sociali, Duilio Maggi. Grazie al nuovo Bonus, infatti, le coppie potranno affrontare più serenamente l’arrivo di un bambino e le spese correlate alla sua crescita.

Leggi anche: “Bonus figli 2024: arriva il voucher da 600 euro“.

Non tutti, però, possono ottenere il Bonus, perché sono richieste specifiche condizioni. Innanzitutto, serve al cittadinanza italiana o quella comunitaria. Bisogna, poi, essere residenti nel Comune di Forte dei Marmi e avere un figlio nato lo scorso anno. Nelle ipotesi di adozione e affidamento preadottivo, il bambino deve essere iscritto al nucleo familiare entro l’anno solare 2023.

Ci sono anche dei requisiti reddituali. L’ISEE della famiglia richiedente non deve superare i 40 mila euro. Nel dettaglio, la somma piena di 500 euro spetta a coloro che hanno un ISEE massimo di 20 mila euro. La cifra è, invece, di 250 euro se l’ISEE non supera i 30 mila euro e di 30 euro se l’ISEE è compreso tra 30 mila e 40 mila euro.

Il Bonus figli, infine, è compatibile con le altre agevolazioni statali o regionali riconosciute ai nuclei in difficoltà. Per scoprire le precise modalità di erogazione, bisognerà aspettare la pubblicazione del bando, prevista per le prossime settimane.

Lascia un commento


Impostazioni privacy