Vuoi diventare Vigile del fuoco? Ecco i bandi a cui poter partecipare nel 2024

Sono in tanti a cercare lavoro e durante il 2024 vi sono svariate possibilità per poter lavorare come Vigile del fuoco: ecco di cosa si tratta

Come in tantissimi sicuramente già sapranno, sono tante le persone che cercano lavoro e quest’anno vi è la possibilità di prendere parte al concorso per entrare a far parte dei Vigili del fuoco: ecco cosa c’è da sapere in merito all’argomento in questione.

Concorso vigili del fuoco: ecco come partecipare
Ecco come partecipare al concorso per entrare a far parte dei Vigili del fuoco (informazioneoggi.it)

Com’è noto, sono in tanti a voler entrare a far parte dei Vigili del fuoco e durante questo 2024 vi sono a disposizione 212 posti relativi ai profili di operatori ed assistenti; l’assunzione avviene mendante una selezione fatta dai Centri per l’impiego.

Coloro che sono interessati e parteciperanno saranno selezionati mediante un iter di avviamento a selezione usata per i lavori sia a tempo determinato che a quelli indeterminati, ma come si può presentare? Anzitutto, bisognerà leggere con attenzione il bando sia quello generale che quello relativo al proprio Centro per l’impiego. Sarà necessario essere già iscritto al Centro per l’impiego oppure iscriversi, fare domanda di partecipazione presso il proprio CPI ed infine bisognerà superare la selezione prevista.

Alla fine dell’iter sarà resa nota una graduatoria in cui vi saranno i vincitori con i relativi punteggi assegnati. Di conseguenza, le persone con il maggior punteggio potranno dunque essere convocati per l’assunzione.

LEGGI ANCHE: Offerte di lavoro: numerose opportunità anche con la sola licenza media

Bando per Vigili del fuoco: ecco quali sono quelli attivi

Anzitutto, prima di partecipare è necessario conoscere per bene quali sono i requisiti per partecipare al concorso; in primo luogo è necessario essere cittadini italiani e godere dei diritti politici.

La propria età non deve essere maggiore di 45 anni, aver terminato la scuola dell’obbligo; questi sono solo alcuni per avere un quadro completo è necessario leggere i bandi relativi.

Tra i bandi attivi vi è quello della Regione Puglia che mette a disposizione dodici posti; questi sono suddivisi in questo modo: vi sono due posti presso la Direzione Regionale V.V.F della Puglia nello specifico a Bari. Ulteriori due posti per il Comando di Foggia, mentre quattro sono per Brindisi. I medesimi quattro posti presso il Comando sono per Lecce ed infine due posti a Taranto. Le richieste per partecipare dovranno essere inviate a partire dal 19.01.2024 al 23.02.2024 mediante posta certificata.

LEGGI ANCHE: Lavorare in ASL anche solo con la terza media; finalmente è uscito il bando

Per quanto concerne, invece, la Regione Umbria, in questo caso vi sono sei posti come operatori divisi in questo modo:  tre per la Direzione Regionale V.V.F. dell’Umbria (Perugia), ulteriori due posti a Perugia ed uno a Terni. In questo caso, però, è necessario prestare molta attenzione alle scadenze, dal momento che non sono tutte uguali ed inviare la domanda a tale pagina.

Lascia un commento


Impostazioni privacy