Vieni a scoprire come riscaldare la casa da subito e ogni giorno senza gravare sulla bolletta

In casa fa sempre freddo anche se i termosifoni sono bollenti? Il motivo è presto detto: bisogna fare attenzione a queste dimenticanze.

La stagione dell’inverno ci farà compagnia almeno fino al mese di marzo. Dobbiamo ammettere che, rispetto agli altri anni, non è stato un inverno molto rigido. Tuttavia, il freddo comunque si sentiva, maggiormente di sera, e in maniera particolare non solo fuori casa, ma anche dentro la nostra abitazione. In molti si chiederanno come sia possibile una cosa del genere con i termosifoni accesi 24 ore su 24.

freddo in casa, gli errori più comuni
Attenzione a questi atteggiamenti: ecco perché la nostra casa è sempre fredda – InformazioneOggi.it

Ebbene, è possibile eccome! Sicuramente, ci sono tanti fattori da prendere in considerazione, ad esempio uno è dove è posizionata la casa, a che piano si trova e così via. Ma, al di là di questo, possiamo dire che nonostante si alimenti il camino oppure la stufa a pellet, in casa non ci si riscalda del tutto per via di alcuni errori che commettiamo e di cui non abbiamo consapevolezza.

Perché casa nostra è sempre fredda coi termosifoni accesi?

In primis, bisogna capire che quando fuori fa freddo bisogna ottimizzare il termostato per poter godere di un maggiore caldo all’interno della nostra casa. Poi, un altro trucco che non tutti conoscono è che se si ha in casa il ventilatore da soffitto, per poter godere di maggiore aria calda bisogna farlo girare nella direzione opposta.

Piccoli sì, ma tremendamente glaciali: stiamo parlando degli spifferi. È necessario controllare che non ve ne siano in giro in casa e soprattutto bisogna saper sigillare per bene le finestre e le porte. Proprio da queste, per quanto possano sembra piccole aperture, entrano le correnti d’aria. Di conseguenza, sembra che non ci si riesca mai a riscaldare del tutto.

Gli ultimi accorgimenti a cui fare attenzione

Un ulteriore errore è quello di non isolare la soffitta. Tale posto, se viene isolato, potrà garantire maggiore calore in casa dato che si tratta di una zona fredda. Sarebbe ottimale anche far controllare la caldaia da professionisti durante il periodo autunnale. Stesso discorso vale per i filtri d’aria: questi devono essere cambiati dato che si andrà a limitare il riscaldamento e aumentare le bollette.

Altra cosa da ricordare è quella di dare un’occhiata ai condotti d’aria e cercare di capire da dove provengono le perdite. Arriviamo alle porte alle prese d’aria chiuse, così come anche le porte, con la speranza di risparmiare qualcosa. Questo atteggiamento, al contrario, renderà la casa più fredda. Poi, è necessario dedicarsi alla manutenzione dei camini e dei caminetti prima dell’arrivo del freddo. Infine, anche le tende e le persiane chiuse possono contribuire alla formazione di calore in casa.

Lascia un commento


Impostazioni privacy