Ticket sanitari 2024: cambia tutto per esami e visite, le novità sono sorprendenti e valgono per tutti

Nel 2024 sono previste nuove tariffe dei ticket sanitari per esami e visite mediche. vediamo quali sono le novità che scatteranno dal mese di aprile. 

L’obiettivo è un importo unico per tutte le Regioni italiane. Significa che le tariffe dei ticket sanitari di esami e visite avranno un valore nazionale per pagare la stessa cifra ovunque. Quali saranno le conseguenze? C’è chi pagherà di più?

Come cambia il ticket sanitario nel 2024
Nuovi costi del ticket sanitario nel 2024 (Informazioneoggi.it)

Il ticket sanitario è stato introdotto nel 1982 per richiedere agli assistiti del Servizio Sanitario Nazionale di partecipare al costo delle prestazioni di cui usufruiscono. Visite specialistiche, esami di diagnostica strumentale e di laboratorio, cure termali, prestazioni di pronto soccorso senza carattere di emergenza o urgenza. Presentandosi al momento del pagamento con la ricetta del medico, il cittadino pagherà una cifra in base alla prestazione richiesta.

Il tetto massimo è di 36,15 euro a ricetta in caso di visite specialistiche ambulatoriali. Lo scorso aprile 2023 si è giunti ad un accordo tra Stato e regioni sulle tariffe di esami e visite erogate dal SSN. Si era in attesa dal 2017 quando sono stati ridefiniti i Livelli essenziali di assistenza che il Servizio deve erogare gratuitamente o con pagamento di un ticket. A breve entreranno in vigore, dunque, le nuove tariffe.

Ticket sanitario, cosa cambierà dal mese di aprile 2024

Da aprile 2024 entreranno in vigore nuove tariffe ma anche nuove visite, esami, trattamenti aggiuntivi previsti nel 2017 con la revisione dei citati Livelli essenziali di assistenza (interventi chirurgici, visite specialistiche, screening oncologici…) con prezzi specifici unici a livello nazionale. Non ci saranno più, dunque, differenze tra le Regioni in seguito alla ridefinizione degli importi dei ticket sanitari.

Tra le nuove prestazioni incluse citiamo la procreazione medicalmente assistita, la consulenza e l’indagine genetica per malattie con componente ereditaria, esami ad alto contenuto tecnologico o di tecnologia recente – come l’adroterapia e l’enteroscopia con microcamera ingeribile. Nel 2024 assisteremo ad un aggiornamento delle tariffe di tutte le prestazioni riportate nel Nomenclatore Nazionale di esami, visite e trattamenti che prevedono il ticket sanitario. Tale Nomenclatore sarà unico e valido in tutta Italia.

Come già detto, per ogni ricetta ad oggi c’è il limite massimo di 36,15 euro. Questa la cifra che lo Stato chiede al cittadino come contributo per la prestazione richiesta. La parte eccedente è a carico del SSN. Cosa cambierà ad aprile? La tariffa nazionale per una prima visita sarà di 22 euro per tutti. Per la visita cardiologica si pagherà un ticket di 33,60 euro – elettrocardiogramma incluso – mentre la visita otorinolaringoiatra costerà 23,20 euro. La visita di controllo, invece, sarà di 16,20 euro in tutta Italia. Basta leggere in nuovo Nomenclatore per conoscere tutti i nuovi costi.

Lascia un commento


Impostazioni privacy