BTP Valore: una nuova emissione a febbraio, occasione da non perdere per i piccoli risparmiatori e le famiglie

A sorpresa il ministero dell’Economia e delle Finanze annuncia una nuova emissione di BTP Valore. Ecco cosa sapere.

I BTP Valore sono titoli di Stato destinati a piccoli risparmiatori e famiglie (i cosiddetti investitori retail), attratti dai tassi piuttosto interessanti, dalla breve durata e dal premio fedeltà.

Collocamento BTP Valore dal 26 febbraio
Nuova emissione BTP Valore (informazioeoggi.it)

La prima emissione fu nel 2023 a giugno quando raccolse 18,14 miliardi; la seconda emissione, invece, fu a ottobre con una raccolta di 17,2 miliardi.

Sperando di replicare, anzi di aumentare le cifre dei collocamenti precedenti, il ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) ha annunciato la terza emissione dei BTP Valore che saranno collocati a febbraio. Ecco cosa sapere.

BTP Valore: collocamento dal 26 febbraio, sei anni e due rendimenti

Il 26 gennaio 2024 il MEF ha pubblicato sul proprio sito il comunicato stampa numero 17 con il quale rendeva noto la terza emissione dei BTP Valore. Il collocamento avrà luogo dal 26 febbraio al 1° marzo 2024 (fino alle ore 13, salvo chiusura anticipata).

Il titolo avrà una durata di 6 anni, scadenza diversa rispetto alle due emissioni precedenti (a giugno era 4 anni, mentre a ottobre 5 anni), con cedole pagate ogni tre mesi, rendimenti prefissati e crescenti nel tempo in base al già noto meccanismo step up, ovvero 3+3. Anche questa volta è previsto il premio fedeltà pari allo 0,7% per chi acquista e conserva il titolo fino alla scadenza.

Ancora non si conoscono i tassi minimi garantiti del BTP Valore e nemmeno il codice ISIN per identificare il titolo: queste informazioni saranno rese note tramite un comunicato pubblicato il 23 febbraio.

Come per le precedenti emissioni anche questo BTP Valore è destinato ai piccoli risparmiatori che potranno acquistarlo:

  • attraverso il proprio home banking, se abilitato alle funzioni di trading online;
  • rivolgendosi al proprio referente in banca  all’ufficio postale presso cui si possiede un conto corrente deposito titoli.

La sottoscrizione dei BTP Valore potrà partire da un minimo di 1.000 euro; l’acquisto sarà alla pari (ossia con prezzo pari a 100) e senza commissioni durante i giorni di collocamento.

Inoltre, anche su questi titoli si applica la tassazione agevolata pari al 12,50% e l’esenzione dalle imposte di successione.

Ricordiamo che il collocamento avrà luogo sulla piattaforma MOT (Mercato telematico delle obbligazioni e titoli di Stato di Borsa italiana) tramite due banche dealers: Intesa Sanpaolo e UniCredit.

Infine, rendiamo noto che tutte le informazioni ufficiali sul BTP Valore sono disponibili:

  • sul sito del MEF al seguente indirizzo www.mef.gov.it;
  • sul sito del Dipartimento del Tesoro alla sezione Debito Pubblico (www.dt.mef.gov.it/debitopubblico);
  • oppure è possibile chiedere informazioni scrivendo all’indirizzo di posta elettronica dedicato btpvalore@mef.gov.it.
Impostazioni privacy