I Bonus che si possono ottenere senza presentare l’ISEE nel 2024, sono in molti a non saperlo e non presentano domanda

La richiesta dei Bonus non è sempre collegata alla presentazione dell’ISEE. Ci sono agevolazioni richiedibili a prescindere dall’Indicatore.

Vi presentiamo una panoramica sui Bonus attivi nel 2024 richiedibili senza l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente. Preparatevi a conoscere le occasioni di risparmio.

Bonus attivi senza ISEE nel 2024
Bonus attivi senza ISEE nel 2024 (Informazioneoggi.it)

 

Per i cittadini i Bonus sono diventati parte integrante della loro vita. Senza gli aiuti economici dello Stato tante famiglie scenderebbero sotto la soglia della povertà. Il boom delle agevolazioni si è avuto durante la pandemia ma la crisi economica sta colpendo l’Italia da prima e non sembra voler finire.

Stipendi e pensioni sono nella maggior parte dei casi insufficienti in confronto al costo della vita. Le uscite sono pari se non superiori alle entrate e questo comporta evidenti difficoltà alle famiglie. Si cerca costantemente il risparmio e si devono fare molte rinunce per poter arrivare a fine mese. Spesso non si riesce a regalare una vacanza o una cena con gli amici ma questa non è vita, è sopravvivenza. Con l’aiuto dei Bonus è possibile evitare delle spese o alleggerire gli oneri. Sono dedicati principalmente ai cittadini con ISEE basso ma ci sono misure rivolte a tutti.

I Bonus senza ISEE del 2024, la lista

La maggior parte dei Bonus richiede l’ISEE per l’erogazione. La soglia limite prevista per sostenere le famiglie economicamente più fragili è 15 mila euro ma in alcuni casi le agevolazioni prevedono una soglia diversa, più bassa oppure più alta.

Altre misure invece non sono legate all’ISEE. Parliamo dei Bonus edilizi confermati nel 2024 (ad eccezione del Bonus case green). Per richiedere il Bonus ristrutturazioni, il Bonus mobili e grandi elettrodomestici, l’Ecobonus, il Sismabonus, il Bonus verde, il Bonus barriere architettoniche e il Superbonus al 70% non si deve presentare l’ISEE.

Niente indicatore nemmeno per il Bonus pedaggi 2024 per coprire le spese effettuate da gennaio 2023 al 31 dicembre 2023. Possono richiederlo le imprese che svolgono attività di autotrasporto, di trasporti, società consortili e raggruppamenti se il mezzo è almeno Euro 5.

Nel 2024 sarà erogato anche il Bonus Trasporti – fino ad esaurimento scorte. Permette di risparmiare fino a 60 euro sull’abbonamento annuale o mensile di trasporto pubblico locale, regionale, interregionale e ferroviario.  Niente ISEE per accedere al Bonus del Merito 2024 dedicato ai giovani diplomati con un punteggio di 100 o 100 e lode. Vale 500 euro e sarà riconosciuto a prescindere dall’Indicatore della Situazione Economica Equivalente entro il compimento dei diciannove anni del diplomato.

Ricordiamo, infine, che anche l’Assegno Unico non è necessariamente legato all’ISEE. Se non si presenta si verrà inseriti nella fascia più alta percependo la cifra minima.

Lascia un commento


Impostazioni privacy