Le ricette mediche per i disabili non scadono più, cambia tutto: le novità

Turismo, ricette elettroniche e ricette mediche per disabili: sono questi i tre punti su cui è eretto un nuovo disegno per gli italiani.

Stiamo parlando di novità davvero molto interessanti che riguardano la semplificazione dei procedimenti amministrativi dell’ambito sanitario. Attesissime sono le ricette senza scadenza per le terapie, per i farmaci, per le riabilitazioni e per i presidi medici. Tutte cose necessarie per i pazienti che sono colpiti da patologie croniche e invalidanti.

novità sanità e turismo
Cosa sapere sulle novità del turismo e sanità – InformazioneOggi.it

Di conseguenza, con questo si vuole intendere che le ricette potranno essere ripetute in maniera illimitata senza che si verifichi una nuova prescrizione del medico. Poi, le ricette elettroniche diventano, finalmente, strutturali e novità in arrivo anche per il mondo del turismo e per i procedimenti amministrativi necessari per le varie attività di ricezione.

La sanità diventa ancora più semplice da gestire, ecco come si snellisce

Il Governo Meloni entro il 31 agosto 2024 deve impegnarsi ad applicare dei provvedimenti capaci di semplificare i procedimenti di vari ambiti. In questo modo non solo si avrà la possibilità di ridurre le responsabilità sulle imprese, ma anche e soprattutto sui cittadini. I settori che sono protagonisti di questo stravolgimento sono il turismo, la sanità e quello della disabilità.

Per quanto riguarda il mondo della disabilità saranno semplificati i tempi e i procedimenti legati ad agevolazioni, concessioni e autorizzazioni per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Poi, chi è affetto da patologie di tipo cronico o invalidante vedrà una riduzione degli oneri amministrativi. Chi è soggetto a invalidità permanente non dovrà ripetere gli accertamenti sanitari.

Con l’esistenza di una documentazione sanitaria che provi la patologia invalidante, il soggetto in questione si recherà allo sportello solo raramente per alcuni casi. Le famiglie degli invalidi si vedranno alleggerire dagli incarichi burocratici. Gli iter per l’accertamento di invalidità, sordità, cecità o altro diverranno accorporati.

Quali sono le ultime informazioni

Se la persona è priva di protezione giuridica, allora il rilascio della firma digitale diventerà più semplice. Inoltre, le ricette per i farmaci, presidi medici, riabilitazione e terapie per persone disabili non avranno più scadenza. Per quanto riguarda il settore turistico, si parla di fondamentali semplificazioni per i procedimenti amministrativi che vedranno protagoniste anche le attività ricettive.

Infine, sono previste delle norme semplificate per il rinnovo delle licenze inerenti alle attività termali. Per queste saranno sufficienti delle auto certificazioni redatte da parte del legale che rappresenta l’impresa.

Lascia un commento


Impostazioni privacy