Ritiro immediato dagli scaffali: uova contaminate da salmonella: rischio alto per la salute

Ancora un altro ritiro alimentare questa volta legato ad alcuni marchi di uova e alcune di queste il rischio è di salmonella: ecco quali sono

Come in tantissimi sicuramente già sapranno, si sente spesso parlare di richiami alimentari e delle varie comunicazioni fatte dal Ministero della Salute e questa volta tocca ad alcuni marchi di uova, tra queste anche il rischio salmonella: ecco cosa c’è da sapere in merito all’argomento in questione.

Queste uova sono state ritirate per rischio Salmonella: i lotti
Rischio Salmonella: ecco le uova ritirate (informazioneoggi.it)

Com’è noto, da qualche giorno, si sente spesso parlare di richiami alimentari in particolare alcune uova sono state ritirate per rischio microbiologico ed un marchio, invece, a causa della contaminazione da Salmonella. Coloro che hanno già acquistato i lotti indicati in seguito non dovranno consumarli, ma restituirli ai punti vendita di riferimento.

Tra le prime ritirate vi sono le uova del marchio Fiordovo Tigullio, queste risultano essere di categoria A. I lotti in questione sono tre: BA 820-1 MR, BA 820-2 MR ed infine il lotto BA 824-4 MR. La scadenza relativa ad ogni lotto è 12.12.2023, 13.12.2023 e 14.12.2023.

Per quanto concerne questo marchio di uova non è specificata la problematica, ma sul comunicato vi è scritto “rischio microbiologico”. Ad oggi, dunque, non si conosce quale sia il batterio coinvolto.

Uova ritirate per Salmonella: ecco quali sono i lotti

Sono state dunque richiamate alcune uova a causa del “rischio microbiologico” riscontrato, ma il marchio prima citato non è l’unico. L’altro prodotto ritirato è quello della Centrale del Latte di Brescia. Le uova in questione sono in distribuzione in svariati supermercati come Esselunga, Coop ed Il Gigante.

Anche in questo caso, le uova sono di categoria A ed i lotti sono due: BA 819-1 MR, da consumarsi entro il 12.12.2023, mentre il BA 821-1 MR ha scadenza 14.12.2023.

Per quanto concerne, invece, il rischio Salmonella, in questo caso il marchio di produzione è Avicola Valle Santa e i lotti sono svariati e di seguito riportati: A202311 da consumarsi entro il 18.12.2023, A212311 la scadenza è al 19.12.2023, A222311 scadenza il 20.12.2023, A232311 da consumarsi entro il 21.12.2023, A242311 con scadenza 22.12.2023 ed infine il lotto A262311 che scade il 24.12.2023.

La produzione di tali uova è fatta dall’Azienda Agricola BR presso via del Monumento, Rieti. Tutti richiami citati riguardano confezioni di uova da sei. Se in casa ci si ritrova ad avere le confezioni con sopra scritto i lotti citati è necessario restituirli al rivenditore. Quest’ultimo potrebbe dunque o rimborsare il prodotto oppure consentire all’acquirente di cambiare le uova con lotto ritirato con un altro prodotto.

Lascia un commento


Impostazioni privacy