Il comune assume Agenti di Polizia a tempo indeterminato: partecipa alla selezione

Una notizia che farà felici non pochi cittadini alla ricerca di un lavoro più che mai dignitoso e stabile. Tutti i dettagli.

Il Comune di Ugento, in provincia di Lecce ha reso pubblico un bando che farà felice molti suoi cittadini e non solo. Un concorso per agenti di Polizia locale. Il bando di selezione è rivolto anche a coloro che hanno come titolo di studio il diploma ed è finalizzato all’assunzione a tempo indeterminato di due “Operatore di Vigilanza – Agenti di Polizia Locale – Area degli istruttori, per il Comando Polizia Locale”.

Concorso per poliziotti
Bando comunale polizia locale – informazioneoggi.it

La domanda di selezione deve essere presentata non oltre il prossimo 2 ottobre. Al raggiungimento delle sessanta domande la commissione può scegliere di dare vita a una prova preselettiva. Le domande possono essere presentate attraverso il portale inPa, entro le ore 12 del giorno fissato come ultimo utile.

Il comune assume Agenti di Polizia a tempo indeterminato: i requisiti di accesso

L’ingresso al portale è possibile attraverso autenticazione tramite SPID, CIE, CNS. Alla domanda va alla allegata la ricevuta di pagamento della tassa specifica per la partecipazione al concorso di 10 euro. Di seguito i requisiti richiesti per l’accesso alla selezione:

  • cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea oppure di altre categorie;
  • maggiore età;
  • idoneità fisica all’impiego e alle mansioni;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • assenza condanne penali, passate in giudicato, né avere procedimenti penali in corso per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente rendimento insufficiente;
  • aver ottemperato agli obblighi di leva o alle disposizioni di legge sul reclutamento (per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985), con precisazione di non aver svolto servizio sostitutivo civile quale obiettore di coscienza o di avervi rinunciato;
  • non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico o licenziati per violazioni disciplinari;
  • patente di guida cat. “A” e possesso della patente di guida cat. “B”, ovvero possesso della patente di guida cat. “B” conseguita prima del 24 aprile 1988;
  • sana e robusta costituzione fisica (maggiori informazioni nel bando);
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado.
Una opportunità da non perdere per quanti alla ricerca di un posto di lavoro stabile e più che mai prestigioso. Le domande saranno di certo numerosissime per un bando che torna a dare speranza a schiere quasi ormai infinite di disoccupati. Il mondo del lavoro, nel settore pubblico e in quello privato riapre le sue porte e torna a offrire svariate opportunità ai tanti candidati potenziali in cerca di certezze.
Impostazioni privacy