La melatonina gioca un ruolo importante per la memoria | Lo studio che consiglia cosa fare

I ricercatori della Sophia University di Tokyo hanno scoperto come la melatonina possa avere un ruolo importante nel potenziamento della memoria.

Uno studio ha stabilito l’importanza della melatonina sia con riferimento alla memoria che alla regolarizzazione del ritmo veglia/sonno.

Melatonina e memoria il collegamento
Come influisce la melatonina sulla memoria – Informazioneoggi.it

L’indagine ha voluto approfondire il legame che da tempo si ipotizza tra memoria e sonno. Molte ricerche scientifiche hanno tentato di scoprire i meccanismi celebrali che regolano la connessione, quelli di conservazione nonché i fattori che la influenzano.

Risultati importanti sono stati raggiunti dallo studio giapponese. La melatonina, l’ormone prodotto dal cervello per indurre il sonno e regolarizzarlo sembrerebbe influenzare la formazione della memoria. Tale incidenza sarebbe dovuta alla regolazione della fosforilazione delle proteine nelle zone del cervello responsabili proprio della memoria.

La ghiandola pineale produce la melatonina quando siamo al buio per favorire il sonno e l’orologio circadiano (il ritmo che regola la vita di ogni organismo in un raggio di 24 ore ossia una giornata). Ecco perché molti integratori volti a conciliare il riposo sono proprio a base di melatonina.

Ebbene sembrerebbe che oltre al sonno l’ormone riesca a migliorare la memoria a lungo termine modulando la fosforilazione delle proteine. Si tratta della reazione chimica che associa un gruppo fosfato ad una proteina.

L’indagine ha coinvolto i topo maschi e il metodo NORT è stato usato per testare la memoria. I roditori sono stati addestrati a trovare un oggetto di ceramica mai visto in precedenza. Venivano poi esposti ad un ciclo di 12 ore di luce e 12 di buio e pian piano introdotti a nuovi oggetti. La sostituzione di un oggetto familiare con uno nuovo mette alla prova la memoria di riconoscimento dell’oggetto stesso. Valutando la durata dell’esplorazione dell’oggetto i ricercatori hanno accertato come la melatonina influisce sulla memoria a lungo termine.

Una scoperta che dovrà ora passare alla fase successiva. La sperimentazione sull’uomo per essere confermata o meno.

Impostazioni privacy