Gratta e vinci, il colpo è da sogno ma gli pagano solo la metà: la colpa è sua

Il gioco riempie la vita di milioni di persone in ogni parte del mondo, questo è poco ma sicuro. In molti casi, si vince.

La voglia di sognare di immaginare un futuro diverso da quello che il presente propone è alla base della ricerca di speranza che spesso si identifica nel gioco. Niente di più semplice e concreto. Pensiamo a quante volte ci è capitato di accorgerci di tutto questo semplicemente guardandoci intorno. Migliaia di persone intente a cercare il numero o il simbolo fortunato in questo o quest’altro concorso. Una routine, che piaccia o meno.

Soldi vincita
Premio milionario – informazioneoggi.it

Vincere, immaginarsi in un modo soltanto sognato, guardare a se insomma in un contesto e una condizioni del tutto distanti dalla realtà solita. Vincere per molti non è soltanto la soddisfazione del momento, il pensiero di essere stati per una volta fortunati, non è questo, o almeno non solo questo.

Vincere vuol dire immaginare una vita diversa lontana da preoccupazioni di natura economica. Vincere vuol dire archiviare il passato. Per provare a farlo, i cittadini si affidano ai moltissimi concorsi presenti in qualche modo sul mercato. Si spera sempre con la massima e dovuta moderazione.

Nel nostro paese tutto è deciso nella scelta tra la classica lotteria, quella dei numeri da concepire e sui quali investire la somma desiderata e le lotterie che si definiscono istantanee perché in pochi secondi offrono l’opportunità di sapere se si è stati o meno fortunati.

Tutto gira intorno a questa specifiche situazioni, per intenderci. Lotto e Superenalotto da una parte, Gratta e vinci dall’altra, per sommi capi. Questi i concorsi in assoluto preferiti. Non c’è ulteriore dinamica, capace di offrire in pochissimo tempo la possibilità di diventare ricchi.

Le cronache quotidiane poi ci mettono di frequente al corrente di vincite davvero molto interessanti e soddisfacenti. Nel nostro paese si vince, certo, non moltissimo, ma è chiaro che le affermazioni anche se non del tutto numerose danno comunque in ogni caso speranza.

Gratta e vinci il colpo è ultramilionario: di quei soldi resta davvero “poco”

In ordine di tempo l’ultimo grande successo però non arriva dal nostro paese. Le notizie in merito sono abbastanza importanti, per intenderci. Una vincita più che mai importante realizzata negli Stati Uniti d’America, per la precisione il tutto è avvenuto nello Stato del Nord Carolina.

Protagonista un concorso su tutti, il Gratta e vinci. Nello specifico parliamo del “Black Titanium“. Il taglio di questo specifico biglietto è particolarmente “importante”, parliamo di ben 30 dollari. Il successo è arrivato nella cittadina di Washington, li per qualcuno il sogno si avverato davvero.

Il vincitore in questione è il signor Durwood Dixon Jr, originario della contea di Beaufort. Il premio complessivo è stato di ben 4 milioni di dollari. Quello che è successo dopo la stessa vincita ha in qualche modo, però, ridimensionato il tutto.

L’uomo ha infatti deciso di riscuotere una somma inferiore di denaro, per evitare i pagamenti periodici pluriennali. 1,7 milioni di dollari subito, insomma al posto di 200mila dollari all’anno per vent’anni. Meno della metà del premio, al netto delle tasse, intascati dal vincitore. Una somma certo importante, indubbiamente, figlia di una decisione da prendere, non del tutto semplice, poco ma sicuro.

Impostazioni privacy