Fotovoltaico e energia solare, la rivoluzione passa dall’IA e nanotecnologie

Quale contributo e come nanotecnologie e Intelligenza Artificiale stanno cambiando l’energia solare e il fotovoltaico 

C’è sempre grande attenzione sul fotovoltaico e sull’energia solare, il cui contributo al cambiamento arriva anche da IA e nanotecnologie: i dettagli.

Fotovoltaico, l'innovazione passa anche da nanotecnologie e Intelligenza Artificiale
Fotovoltaico, nanotecnologie e Intelligenza Artificiale, cosa può cambiare -informazioneoggi.it

In tema di energie rinnovabili, al pari di altre tecnologie innovative ed emergenti, il fotovoltaico ha dovuto affrontare viarie impegnative sfide. È il caso ad esempio della dipendenza da polisilicio, centrale per produrre i pannelli e il cui produttore principale al mondo è la Cina.

Però, le innovazioni nel settore non mancano e una novità è rappresentata dalla combinazione di nanotecnologia e IA.

Un team di ricercatori lavora sulla versione 2.0 dell’energia solare, così si potrebbe ritenere. Nel dettaglio, con l’impiego di entrambe, si prova ad ottenere maggior efficienza, accessibilità e sostenibilità circa l’energia solare e il fotovoltaico stesso. Altresì, ad esser meno dipendenti dalla Cina.

La nanotecnologia può contribuire a render più efficienti i pannelli, con maggior quantità di energia solare oggetto di conversione in elettrica. L’intelligenza artificiale è invece centrale per l’ottimizzazione della produzione di energia del sole, mediante la previsione delle condizioni meteo e l’ottimizzazione dell’orientamento dei pannelli.

Grazie a tali elementi combinati, il fotovoltaico inizia ad entrare in una era di più efficienza ed indipendenza. Più competitività al confronto di altre fonti energetiche, ma anche una diversificazione della catena di fornitura e la riduzione della dipendenza dal polisilicio della Cina.

Fotovoltaico, nanotecnologie e Intelligenza Artificiale: il futuro dell’energia solare?

Il legame pannelli solari-polisilicio è molto forte, si tratta di un’industria per lo più concentrata in Cina, cui si legano problemi di sicurezza rispetto alla catena di fornitura. Così come dal punto di vista della sostenibilità ecologica.

Innovazione fotovoltaico, il contributo di IA e Nanotecnologie
Intelligenza artificiale e Nanotecnologie, come possono cambiare l’energia solare e il fotovoltaico -informazioneoggi.it

Team di ricerca, a proposito delle nanotecnologie, stanno sviluppando nuovi materiali nanostrutturati, i quali oltre a dare maggior efficienza al pannello, vanno anche a ridurre lo spazio necessario, e dunque polisilicio.

Elementi in grado di catturare e convertire la luce del sole in elettricità molto meglio rispetto ai sistemi classici, necessitando di pannelli più piccoli e quindi meno spazio richiesto.

Si pensi ad esempio ai nanocristalli, con proprietà uniche che derivano dalla relativa dimensione nanospica, e fra queste un’abilità di assorbire luce del sole molto elevata.

L’attenzione non riguarda solo l’efficienza dei pannelli, visto che ottenere il massimo dall’impiego dell’energia solare passa anche dalla gestione energetica intelligente, di cui si occupa l’IA.

I sistemi che vedono l’alimentazione da IA sono in grado di ottimizzare l’impiego dell’energia del sole, riuscendo ad adattarsi alle condizioni meteorologiche e alle necessità d’energia dell’abitazione.

Nel caso di giornate soleggiate per esempio potrebbero optare per l’immagazzinamento energetico per poi impiegare l’energia nei momenti in cui il sole non splende.

Efficienza maggiore, ma anche una più elevata affidabilità.

Impostazioni privacy