Tonno in scatola, attenzione a quale acquistate: leggete l’etichetta

Fare la spesa non è sempre semplice come può apparire. In alcuni casi bisogna essere davvero molto attenti a tutto.

I consumatori italiani e non solo dovrebbero fare molta attenzione quando acquistano uno specifico articolo presso il proprio supermercato di fiducia ma anche altrove. Soprattutto per quel che riguarda il genere alimentare le varianti in merito a una semplice riflessione possono essere davvero tante. Davvero molteplici sono infatti gli aspetti da prendere in considerazione in certi contesti e soprattutto rispetto a certi specifici articoli di genere alimentare.

Tonno in scatola
Provenienza Tonno – InformazioneOggi

Le scelte fatte tra i reparti di genere alimentare al supermercato ma non solo potrebbero in qualche modo riguardare le sorti del consumatore molto più d quanto esso stesso possa immaginare. Pensiamo infatti a tanti prodotti dei quali, per esempio, sappiamo molto poco.

Leggere le informazioni contenute all’esterno dell’involucro protettivo di uno specifico prodotto è come leggere la carta d’identità di quest’ultimo. Si potrebbe sapere tutto, ma proprio tutto di quello specifico alimento semplicemente dedicandogli qualche secondo in più.

Per quel che riguarda poi le leggi in merito a tale specifica procedura possiamo parlare di obbligo, nel nostro paese, dal 13 dicembre 2014 di fornire tutte le informazioni possibili in modo chiaro e corretto attraverso le specifiche etichette di ogni singolo prodotto.

Nel nostro paese, per esempio, uno dei prodotti in assoluto più consumati è il tonno in scatola. In questo caso per esempio è utile leggere le etichette per capire di quale tipologia di prodotto si tratta, per esempio se è al naturale o sott’olio. La zona di provenienza del tonno, dove questo è stato pescato, insomma.

Il tutto insomma può significare davvero tanto per evitare di rischiare di ritrovarsi in tavola non proprio quello che si cercava. L’Organizzazione per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO), provvede a suddividere il territorio mondiale in zone. Su ogni scatoletta si leggera, per esempio FAO seguito dal numero che indicherà la zona di riferimento in cui per esempio quel tonno è stato pescato.

Tonno in scatola, attenzione a quale acquistate: le migliori etichette presenti sul mercato

Una recente ricerca di mercato portata avanti da Altroconsumo ha analizzato a tal proposito ben 24 diverse marche di tonno in scatola confrontandole tra loro. Vediamo quali sono stati risultati. Quale prodotto, insomma, è risultato essere il migliore.

Ottima qualità:

1) As do Mar, tonno a trancio intero, 78 punti

2) As do Mar, tonno all’olio di oliva, 75 punti

3) Selex, tonno all’olio di oliva, 73 punti

4) Callipo, tonno all’olio di oliva, 71 punti

5) Fratelli Carli, tonno all’olio di oliva, 70 punti

Buona qualità:

6) Rio Mare, tonno all’olio di oliva pescato a canna, 69 punti

7) Consorcio, tonno all’olio di oliva, 69 punti

8) Conad Piacersi Leggero in una goccia di olio di oliva, 69 punti

9) Nostromo, tonno all’olio di oliva, 69 punti

10) Angelo Parodi, trancio di tonno in olio di oliva, 68 punti

11) Rio Mare, tonno all’olio di oliva, 66 punti

12) Nostromo Basso in Sale, tonno all’olio di oliva extravergine, 65 punti

13) Ardea Tonno all’olio di oliva, 65 punti

14) Palacio de Oriente, tonno in trancio, 64 punti

15) Mare Aperto tonno all’olio di oliva, 63 punti

16) Coop Tonno Leggero pescato a canna solo un filo di olio di oliva, 64 punti

17) Rio Mare Leggero tonno all’olio di oliva extravergine, 61 punti

Media qualità:

18) Nixe (Lidl), tonno all’olio di oliva, 58 punti

19) Mareblu Leggero solo un filo di olio d’oliva, 58 punti

20) Mareblu Vero Sapore, tranci di tonno olio d’oliva extravergine, 57 punti

21) Carrefour tonno a pinne gialle all’olio d’oliva, 57 punti

22) Pescantina, tonno all’olio extravergine di oliva biologico, 56 punti

23) Maruzzella, tonno all’olio di oliva, 55 punti

24) Athena (Eurospin), 54 punti

Impostazioni privacy