Concorso Polizia di Stato 2023: opportunità per laureati, attenzione a requisiti e scadenza

Sul InPA, Portale unico di reclutamento, è stato pubblicato il bando di concorso per assumere 140 Commissari nella Polizia di Stato.

Una grande opportunità di lavoro per coloro che aspirano a entrare nella Polizia di Stato e che permette di avviare alla carriera di funzionari.

concorso polizia
InformazioneOggi

I posti in totale sono 140, ma su queste operano alcune riserve. Infatti, 14 posti sono riservati al personale della Polizia di Stato appartenente al ruolo degli ispettori e altri 14 spettano al personale con una anzianità di servizio non inferiore a cinque anni.

In realtà, sui posti operano anche le riserve per categorie specifiche di candidati: in possesso dell’attestato di bilinguismo (3 posti); coniuge e figli superstiti del personale deceduto in servizio o per causa di servizio (35 posti); ufficiali che abbiamo terminata la ferma biennale, senza demerito (3 posti); in possesso di diploma di maturità presso il centro studi di Fermo (1 posto). Qualora questi posti non siano del tutto coperti per mancanza di vincitori, saranno assegnati agli altri candidati idonei inseriti nella graduatoria di merito.

Prima di proseguire ricordiamo che anche l’Arma dei Carabinieri ha pubblicato un concorso. Le informazioni sono contenute nel seguente articolo: “Nuovo concorso per Carabinieri bilingue nel ruolo di Maresciallo, cosa bisogna sapere prima di candidarsi”.

Concorso per 140 Commissari come funzionari nella Polizia di Stato: requisiti da possedere

Il concorso, per titoli ed esami, è aperto ai cittadini italiani ma non ha tutti. Infatti, per partecipare alla selezione bisogna essere in possesso dei requisiti riassunti di seguito:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • qualità morali e di condotta previsti dalla normativa specifica (dall’art. 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni);
  • essere in possesso dell’idoneità fisica, psichica e attitudinale prescritta per l’accesso alla carriera dei funzionari di polizia;
  • età non superiore ai 30 anni, ma con alcune deroghe. Infatti, tale limite aumenta, fino a tre anni, per coloro che hanno effettuato servizio militare. Invece per i candidati appartenenti all’amministrazione civile il limite di età è 35 anni;
  • laurea in discipline giuridiche;
  • non essere stati destituiti, licenziati o decaduti dall’impiego presso una amministrazione pubblica;
  • possesso di un indirizzo personale di poste elettronica certificata PEC.

Ulteriori requisiti e tutte le altre informazioni sul concorso per 140 commissari Polizia di Stato sono disponibili nel bando integrale.

Domanda di partecipazione

I candidati interessati al concorso e avendone i requisiti possono inviare, entro il 20 marzo 2023 ed esclusivamente in modalità telematica, la domanda di partecipazione. Per la compilazione dovranno utilizzare il modulo presente al seguente indirizzo Internet https://concorsionline.poliziadistato.it e cliccare in seguito sull’icona “Concorso Pubblico”.
Per accedere alla domanda, i candidati devono utilizzare le credenziali Sistema pubblico di identità digitale (SPID) oppure con l’impiego della CIE (Carta di identità elettronica). Le istruzioni sono indicate nel bando di concorso.

Una volta completata la compilazione, il candidato riceverà una mail con allegata una copia della domanda. Inoltre, i candidati prima della scadenza del concorso avranno la possibilità di cambiare o di revocare la domanda.

Ammissione al Corso di formazione

I candidati vincitori dovranno frequentare un corso di formazione iniziale per essere ammessi nella carriera dei funzionari. Al termine del corso di formazione i commissari saranno assegnati la sede e il periodo di tirocinio operativo.

Infine, tutte le altre informazioni sulla modalità di partecipazione al concorso sono contenute nel bando integrale allegato in precedenza.

Impostazioni privacy