Bando per 775 VFI da inserire nell’Aeronautica Militare, occasione da prendere al volo

Il ministero della Difesa ha pubblicato un bando di concorso finalizzato al reclutamento di Volontari in ferma prefissata iniziale (VFI).

In totale i posti messi a disposizione sono 775, ma in realtà saranno distribuiti in due differenti modi.

concorso aeronautica
InformazioneOggi

Infatti, 725 posti “ordinari” saranno destinati a varie categorie assegnate dalla stessa Aeronautica. I restanti posti (50), invece, saranno destinati al settore di impiego “COMOS (STOS/Incursori).

Inoltre, ricordiamo che, come il bando per 1500 VPI con licenza media da inserire nella Marina Militare (attenzione scade il 10 marzo 2023!), anche questo prevede l’inserimento tramite incorporamenti che si terranno in periodi diversi. Il primo, orientativamente verso tra agosto/settembre 2023 e prevede l’inserimento dei primi 388 candidati come “VFI ordinari”. Il secondo, invece, verso ottobre/novembre 2023, inserirà i successivi 337 candidati “VFI ordinari” e i 50 “COMOS (STOS/Incursori)”.

Segnaliamo anche che questa selezione è destinata a candidati nati tra il 28 marzo 199 e il 28 marzo 2005, estremi compresi. Infine, sui posti totali messi a concorso operano le riserve previste dalla legge e indicate nel bando integrale.

Concorso Difesa: 775 VFI nell’Aeronautica, requisiti dei partecipanti

I candidati che vogliono partecipare al concorso devono leggere attentamente i requisiti descritti nell’articolo 2 del bando e che in questa sede riassumiamo:

  • cittadinanza italiana;
  • età compresa tra i 18 e i 24 anni (non superati);
  • possesso del pieno godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti, dispensati, decaduti o licenziati presso un ufficio di pubblica amministrazione;
  • condotta incensurabile;
  • idoneità psicofisica per il reclutamento nelle Forze armate;
  • esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcol e per l’uso di sostanze stupefacenti (anche occasionale);
  • non essere già in servizio quale volontario nelle forze armate.

Come presentare la domanda

Gli aspiranti, avendone i requisiti, dovranno presentare una domanda di concorso per partecipare alle selezioni entro il 28 marzo 2023. La domanda dovrà essere compilata tramite il portale online disponibile sul sito del ministero e raggiungibile dal link seguente: https://concorsi.difesa.it.

La domanda dovrà essere compilata con attenzione e seguendo le istruzioni indicate nel portale; soprattutto per quanto riguarda gli allegati da inserire. Dopo aver inoltrato la domanda, i candidati riceveranno un messaggio dal sistema informatico di avvenuta acquisizione. Il messaggio dovrà essere conservato (eventualmente stampato) ma comunque mostrato il giorno della prima prova d’esame.

Novità sulle comunicazioni relative alle selezioni pubbliche

Il 2023 ha portato delle novità per quanto riguarda i concorsi pubblici perché la Gazzetta Ufficiale non pubblicherà più tutti gli avvisi di selezione della pubblica amministrazione. Questo perché il Dipartimento della Funzione pubblica ha creato un portale per il reclutamento chiamato InPA e raggiungibile dal sito www.inpa.gov.it.

Di conseguenza, nel portale saranno inseriti non solo i bandi ma anche le varie comunicazioni, come il calendario delle prove d’esame.

Potrebbe interessare l’articolo sull’argomento: “I concorsi e le Pubbliche Amministrazioni: addio Gazzetta Ufficiale, ecco dove trovarli”.

Comunque si rimanda alla lettura del bando integrale per tutte le informazioni inerenti al concorso.

Lascia un commento


Impostazioni privacy