Vincere al Superenalotto e al Gratta & Vinci, lo schema segreto che solo in pochi sanno trovare

A tutti piacerebbe vincere al Superenalotto o al Gratta & Vinci, e forse possiamo trovare ispirazione in alcuni schemi “segreti”.

Dopo la super vincita dei 371 milioni di euro, il Superenalotto ha già un montepremi niente male: quasi 60 milioni di euro.

vincere superenalotto gratta vinci
InformazioneOggi

Dunque si ricomincia e si spera di poter azzeccare nuovamente la sestina vincente. In fondo potrebbero bastare anche “soli” 50 milioni di euro, per “svoltare” e realizzare i propri sogni.

D’altronde gli italiani, da sempre appassionati del gioco d’azzardo, in questo particolare momento avvertono ancora di più la necessità di “far cassa”. Purtroppo, nonostante le promesse dei vari partiti politici che si susseguono, le cose non vanno mai meglio, anzi. Passata la pandemia c’era tanta voglia di ricominciare, di migliorare la vita quotidiana, la salute, il benessere e anche la situazione economica, precipitata proprio a causa dell’emergenza globale.

E invece sono iniziate altre tragedie, in primis umanitarie, a causa della guerra tra Russia e Ucraina, che chissà per quali strane dinamiche sta incidendo anche sulla vita di chi, questa guerra, proprio non la vuole.

Ecco che allora acquistare un Gratta & Vinci o giocare i numeri al Superenalotto diventa una via di fuga, quantomeno mentale, e una piccola pausa per sperare, sperare di vincere e di sentirsi finalmente liberi di fare ciò che si è sempre sognato.

In rete si trovano tantissimi suggerimenti e trucchi, per azzeccare la sestina o per scovare i Gratta & Vinci che pagano, ma la realtà è che tutte queste “tecniche” sono inefficaci. Qualcuno ha però invece individuato alcuni schemi davvero preziosi, che potrebbero essere sfruttati per giocare meglio. Ecco quali sono.

Vincere al Superenalotto e al Gratta & Vinci, lo schema segreto esiste davvero?

Chi gioca al Superenalotto sa bene che le probabilità di vincita sono esigue, ma forse è proprio lì il bello del gioco. Sicuramente chi vince sempre è lo Stato, che grazie agli introiti milionari non svuota certo le Casse, nemmeno in caso di vincite del Jackpot.

Ricordiamo a questo proposito che per ogni vincita dai 500 euro in su, lo Stato obbliga a versare la tassa sul gioco, che è del 20% sul totale. Una mezza “fregatura”, se vogliamo dirla tutta, ma su cui non possiamo intervenire in alcun modo.

Però possiamo sfruttare proprio le indicazioni della SISAL per tentare di orientare le nostre scelte sui numeri o sui tipi di gioco d’azzardo. Perché sul sito ufficiale c’è una sezione “segreta” che probabilmente in pochi conoscono. Nella home page c’è una scritta piccolissima, che rimanda ad un’altra pagina, denominata “probabilità di vincita”. Qui, chiunque può constatare con i suoi occhi quali sono le chance di vincere dei premi in denaro, per ogni tipologia di gioco. Ecco un paio di esempi.

Superenalotto:

CategorieProbabilità di Vincita
61 su 622.614.630
5+11 su 103.769.105
51 su 1.250.230
41 su 11.907
31 su 327
21 su 22

Gratta & Vinci

La probabilità di vincita media di vincita dei Gratta e Vinci è di 1 su 3,36. Il valore complessivo medio della restituzione in vincite può raggiungere il 75% dell’incasso. Il numero dei premi non coincide con il numero di biglietti vincenti: ciascun biglietto vincente può contenere uno o più premi.

Se ne evince che è davvero rarissimo vincere grandi somme al Superenalotto, e ricordiamo che l’ultima è avvenuta a distanza di più di due anni dalla precedente. Certo almeno 90 fortunati adesso stanno festeggiando, e la speranza, come si usa dire “è l’ultima a morire”, ma se cerchiamo un modo “sicuro”, uno schema “infallibile” o un trucco per “vincere facile”, non lo troveremo.

Impostazioni privacy