Tecnici Informatici e Specialisti Informatici cercansi urgentemente: posti vacanti, come candidarsi

10 tra Tecnici Informatici e Specialisti Informatici, è quanto richiesto da due bandi di concorso pubblico. Vediamo le specifiche.

Chi abita a Milano o desidera trasferirsi nella città metropolitana può approfittare di due bandi di concorso attivi. Ecco quali sono i requisiti richiesti e come candidarsi.

Tecnici Informatici
InformazioneOggi

La prima buona notizia è che i vincitori del concorso potranno contare su contratti a tempo indeterminato. La scadenza per la presentazione delle domande è prefissata per il 23 febbraio prossimo, entro le ore 12:00.

Andiamo dunque a scoprire i dettagli dei due concorsi, quali sono i requisiti necessari e come fare la domanda.

Concorsi per Tecnici Informatici e Specialisti Informatici, i bandi e le istruzioni per l’accesso

Partiamo subito col primo concorso pubblico, per titoli ed esami, avviato per la copertura di n. 7 posti complessivi, a tempo pieno e indeterminato, di Tecnico Informatico – Cat. C1.

Il Bando è attivo in esecuzione dell’intesa sottoscritta con Regione Lombardia da Città metropolitana di Milano, Provincia di Lodi e Provincia di Pavia. I posti sono così suddivisi: n. 3 CMM, n. 2 Lodi, n. 2 Pavia.

Verranno svolte due prove, e oltre ai requisiti generici sono necessari precisi titoli di studio:

  • Diploma di perito informatico; in informatica telecomunicazioni; perito industriale in informatica; perito elettronico ed equipollenti;
  • Laurea del vecchio ordinamento (DL) in: Informatica, Scienze dell’Informazione, Ingegneria Informatica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria delle Telecomunicazioni;
  • Laurea triennale (DM 509/99) in: 26 Scienze e tecnologie informatiche;
  • Diploma di laurea triennale (DM 270/04) in: L-31 Scienze e tecnologie informatiche;
  • Diploma di laurea specialistica (DM 509/99) in: 23/S Informatica, 29/S Ingegneria
    dell’automazione, 30/S Ingegneria delle telecomunicazioni, 32/S Ingegneria elettronica, 35/S Ingegneria informatica, 100/S Tecniche e metodi per la società dell’informazione;
  • Laurea magistrale (DM 270/04) in: LM-18 Informatica, LM-25 Ingegneria
    dell’automazione, LM-26 Ingegneria della sicurezza, LM-27 Ingegneria delle telecomunicazioni, LM-29 Ingegneria elettronica, LM-32 Ingegneria informatica, LM-66 Sicurezza informatica, LM-91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione.
  • Conoscenza della lingua inglese per integrare la prova orale.

Chi desidera candidarsi per questi posti, dovrà farlo esclusivamente mediante iscrizione on-line, utilizzando l’apposita procedura entro e non oltre le ore 12:00 del 23 febbraio 2023.

Andiamo ora a conoscere le specifiche del secondo bando

Il secondo concorso, sempre per tutoli ed esami, offre la possibilità di n. 3 posti complessivi, a tempo pieno e indeterminato, di Specialista Informatico Statistico – Cat. D1, così distribuiti: n. 2 CMM, n. 1 Lodi.

Anche in questo caso, oltre ad avere la maggiore età e rispondere ai requisiti generali, i candidati dovranno possedere i seguenti titoli:

  • Diploma di laurea del vecchio ordinamento (DL) in: Informatica, Scienze dell’Informazione, Ingegneria Informatica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria delle Telecomunicazioni, Statistica, Statistica e informatica per l’azienda, Scienze economiche, statistiche e sociali, Scienze statistiche, demografiche e sociali, Scienze statistiche ed attuariali, Scienze statistiche ed economiche;
  • Diploma di laurea triennale (DM 509/99) in: 26 Scienze e tecnologie informatiche, 37 Scienze statistiche;
  • Laurea triennale (DM 270/04) in: L-31 Scienze e tecnologie informatiche, L-41
    Statistica;
  • Diploma di laurea specialistica (DM 509/99) in: 23/S Informatica, 29/S Ingegneria
    dell’automazione, 30/S Ingegneria delle telecomunicazioni, 32/S Ingegneria elettronica, 35/S Ingegneria informatica, 48/S Metodi per l’analisi valutativa dei sistemi complessi, 64/S Scienze dell’economia, 90/S Statistica demografica e sociale, 91/S Statistica economica, finanziaria ed attuariale, 92/S Statistica per la ricerca sperimentale, 100/S Tecniche e metodi per la società dell’informazione;
  • Diploma di laurea magistrale (DM 270/04) in: LM-16 Finanza, LM-18 Informatica, LM-25 Ingegneria dell’automazione, LM-26 Ingegneria della sicurezza, LM-27 Ingegneria delle telecomunicazioni, LM-29 Ingegneria elettronica, LM-32 Ingegneria informatica, LM-56 Scienze dell’economia, LM-66 Sicurezza informatica, LM-82 Scienze statistiche, LM-83 Scienze statistiche attuariali e finanziarie, LM-91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione
  • Inoltre anche la conoscenza della lingua inglese per sostenere le prove orali.

Le modalità per l’invio della domanda sono le medesime descritte per il primo concorso.

Impostazioni privacy