Novità Android Auto | Sicurezza Smartphone | Truffa email rimborso

Top news Arriva l’attesa novità Android Auto Coolwalk, la funzione gratis dello smartphone per tenerlo il sicurezza, e occhi alla truffa falsa email e rimborso

Per la rubrica top news, di seguito gli approfondimenti che hanno destato maggiore attenzione in chiave tecnologia questa settimana: motivo in più per dargli un’altra occhiata o, se non letti, non lasciarseli sfuggire.

Top News
Informazione Oggi

L’argomento che si lega alla tecnologia è ampio, variegato e ricco di spunti, curiosità, elementi interessanti o novità da approfondire.

Si va dalle ultime novità in ottica smartphone e non solo, agli aggiornamenti rispetto all’elettronica da consumo. Senza dimenticare un tema assolutamente rilevante, le ultime truffe segnalate cui stare attenti.

Top News Tecnologia: gli approfondimenti più letti

All’interno di tale rubrica Top News di Informazione Oggi dunque è possibile rileggere oppure, nel caso non siano stati notati, leggere e non perdersi gli approfondimenti che hanno destato maggiore attenzione in merito agli argomenti legati alla tecnologia.

Qui – TECNOLOGIA – è possibile accedere a tutti gli articoli di tale sezione. Per approfondire argomenti legati all’ambiente, ai consumi, internet, telefonia, pc, offerte, sconti, sicurezza e altro ancora.

A seguire i temi che hanno catturato maggiormente l’attenzione dei lettori di Informazione Oggi questa settimana.

Arriva l’atteso Android Auto Coolwalk, e occhio alla novità che si lega a Whatsapp

Preziosa ed importante novità inerente Android Auto Coolwalk, in occasione della presentazione del nuovo design. Le novità però sono tante e diverse.

Nell’ambito del CES 2023 infatti, ha avuto luogo l’annuncio ufficiale di Google, a proposito del nuovo design di Android Auto. Si tratta di un elemento che è disponibile per tutti, e prende il nome di “Coolwalk”.

Totalmente rivisitato, si nota la presenza di una dashboard per accedere a ogni info importante, e senza il passaggio tra pagine intermedie. Inoltre, si nota anche una dock a proposito delle scorciatoie per accedere subito alle funzioni.

Altro aspetto importante si lega al widget rinnovato in merito alla riproduzione musicale, per riavvolgere in men che non si dica ogni tipo di contenuto. Fra le tante altre novità, che si possono approfondire qui nel dettaglio, particolare attenzione si lega poi a Whatsapp.

C’è l’atteso supporto alle chiamate vocali circa Android Auto, sebbene però con una limitazione. Per saperne di più seguire il link.

Top news, smartphone in sicurezza grazie a questa funzione interna gratuita: c’è, ma molti neanche lo sanno

Quando si parla di tecnologia e smartphone, un tema sicuramente di assoluta rilevanza è quello che si lega alla sicurezza.

In questo caso  si tratta di un sistema di sicurezza anti malware il cui sviluppo è stato fatto da Google, per poter proteggere e monitorare tutti i telefoni e device Android.

Sono in molti ad ignorarlo, ma all’interno di ogni smartphone e tablet Android recente, tale funzione è presente. Così come per i Chromebook.

Mediante quest’ultimo, Google punta e garantisce la sicurezza degli utenti. Il suo nome è Google Play Protect e la propria attività si lega alla protezione dai malware. Si occupa delle app all’interno del Play Store svolgendo un lavoro costantemente e in modo silenzioso.

E ciò al fine di rendere i device e gli utenti protetti dai virus. Il primo aspetto da considerare è che vi sono sempre più minacce che arrivano allo smartphone e al tablet attraverso le app infette.

Il tipo di protezione proposta da Play Protect riguarda diversi ambiti, come il Play Store come detto. Ma non soltanto. Qui per scoprire tutti i tipi di attività, varia, svolta da Play Protect che hanno a che fare con la sicurezza dello smartphone.

False mail con presunto rimborso Agenzia delle Entrate: l’allarme della Polizia Postale

Un aspetto di fondamentale importanza riguarda lo stare attenti, aggiornarsi e usare cautela in tutte le attività che si svolgono online, considerando il rischio purtroppo costante delle truffe.

Nel dettaglio, come spiegato dalla Polizia Postale, bisogna prestare attenzione alle false mail, proprio come quella legata al presunto rimborso a proposito di Agenzia delle Entrate.

I tentativi di truffe e raggiri purtroppo sono vari e diversi. In questo caso si parla di una campagna di phishing. Si tratta di tentativi di raggiro il cui scopo è trarre in inganno gli utenti per accedere a dati privati. Si pensi per l’appunto alle mail, alle password. Così come a numeri di carte e conti.

Il caso specifico vede l’arrivo di una comunicazione, mediante email, che invita l’utente ignaro ad inviare i propri dati della carta di credito. Ciò in relazione ad una (falsa) emissione di un presunto rimborso.

Polizia Postale ricorda un aspetto importante. E ciò che tanto le Entrate quanto gli altri Enti non inviano mai comunicazioni mail con allegati da scaricare, o link da cliccare. E mai si richiedono dati personali oppure bancari in tale modalità. Qui l’approfondimento completo, con i dettagli, preziosi consigli e raccomandazioni della Polizia Postale.