Ecobonus 2023: le auto in lista e consigli per gli acquisti

Ecco gli sconti ecobonus 2023, quindi è tempo di consigli per gli acquisti. Quali sono le automobili benzina e diesel che si sposano con tale sussidio?

Sono tante le case automobilistiche interessate e nelle quali pescare il modello ideale. A seguire una breve panoramica.

ecobonus
ecobonus – InformazioneOggi.it

Lo sgravio per le vetture motorizzate a benzina o Diesel per via dell’ecobonus 2023 renderà nuovamente  accattivante l’investimento nelle citycar e nelle automobili più distribuite nel nostro Paese.

Proviamo ad approfondire il tema, capendo quali possano essere i migliori acquisiti a oggi e su quali case automobilistiche scommettere.

Nuovo anno, nuovo ecobonus, arriva il 2023

Nuovo anno nuovo ecobonus. Per questo2023 tornano a disposizione i celebri sussidi auto per l’acquisto di vetture ratificate nel range di emissioni tra 61 e 135 grammi di anidride carbonica per km effettuato.

Abbiamo a che fare con i prototipi più ricercati sul mercato, aventi motorizzazione anche non ibrida e carburazione a diesel e benzina, come pure bifuel GPL o metano. Per tale fattispecie il finanziamento complessivo messo in conto dall’Esecutivo con l’ecobonus 2023 equivale a 150milioni di euro.

Prendendo in considerazione il fatto che il sussidio immaginato sia pari a 2.000 euro sembra chiaro come potranno goderne un totale di 75mila cittadini, con il tesoretto che potrebbe venire meno in breve tempo, come accadde nel 2022.

Oltre a rottamare in maniera inderogabile una vettura inquinante, il provvedimento del Governo offre ai futuri compratori la possibilità di usufruire dello sgravio a condizione che il costo di listino della nuova automobile sia al di sotto dei 35.000 euro Iva esclusa.

L’apporto si presenta ovviamente maggiormente stimolante nelle specifiche d’acquisto di una citycar o comunque di una vettura dal costo di listino moderato, in quanto in fattore percentuale l’incidere su prototipi maggiormente dispendiosi è di in effetti prossimo alla dispensa abitualmente posta dalla rete di distribuzione.

Consigli per gli acquisti, utilitarie e citycar da non perdere e sempreverdi

Proviamo ora a dare qualche consiglio per approfittare dell’ecobonus 2023.

In terra francese, per Citroën, occhio alle C3 e C3 Aircross, per Peugeot, sguardo rivolto a 208, suv 2008 e 3008, ambedue incentivabili. Passando a Dacia, potrebbe essere la volta buona per acquistare una Sandero o una Duster a prezzo davvero conveniente. Venendo alla nostra Fiat, segnaliamo la 500 e la Panda. Per Lancia, da prendere in considerazione l’eterna Ypsilon.

La tedesca Opel vede in prima fila la sua Corsa e il suv Mokka.

Per quanto riguarda la Ford, dritti sulla Fiesta e la Puma. Mentre dall’altra parte dell’Oceano Pacifico, il suggerimento è la Hyundai i10, utilitaria piuttosto ariosa. In casa Kia riflettori accesi sulla Picanto (a disposizione anche in versione Gpl). Da segnalare anche la nuova e modernissima Sportage entro gli standard ecobonus con il modello diesel da 136 CV.

Per chiudere per la scuderia Mazdala 2 Full Hybrid e la Cx-30, in quella Nissan, la Micra, la Juke e la Qashqai e-power.