WhatsApp, incredibile cosa ha ‘spiato’, adesso tutti gli utenti dovranno fare l’aggiornamento

WhatsApp, la nota applicazione di messaggistica, ha davvero ascoltato i suoi utenti, ed ecco cosa è riuscita a fare.

O meglio, cosa sono riusciti a fare gli sviluppatori dell’App più usata al mondo. Ecco che adesso ci troveremo di fronte a un interessante aggiornamento.

WhatsApp
InformazioneOggi

Come sappiamo, la volontà di Zuckerberg è ovviamente quella di creare un prodotto competitivo. WhatsApp non è certo l’unica applicazione che consente agli utenti di connettersi tra loro e scambiare informazioni. Telegram è il “nemico numero 1” della società Meta, ma non solo: basta sfogliare gli store per Android e iOS che troviamo numerose “competitor”.

In fondo le persone si orientano verso i prodotti che soddisfano maggiormente le loro aspettative, e non guardano nemmeno al prezzo. Se una cosa funziona, pagano volentieri. WhatsApp, tra l’altro, è anche gratuita e negli anni ha saputo offrire tante funzionalità.

Ricordiamo che questa App nasce nel lontano 2009, ma forse è solamente dal 2014 – quando venne acquistata appunto da Zuckerberg – che fece il “salto di qualità”. Oggi oltre ad essere un’ottima app di messaggistica, WhatsApp è sempre più “Social” e rappresenta qualcosa di molto difficile da eguagliare.

Incredibile cosa ha ‘spiato’ WhatsApp, adesso tutti gli utenti dovranno fare l’aggiornamento

Il successo dell’applicazione deriva dagli ingenti investimenti che Zuckerberg ha effettuato negli ultimi anni. Il risultato è un prodotto sempre più amato dai consumatori, che ormai non possono più “farne a meno”.

WhatsApp si rivela utile in tantissimi frangenti, sia nel lavoro che per il comparto scuola e ovviamente a vantaggio dei contatti personali e intimi. Le funzionalità oggi permettono di condividere foto e documenti anche “pesanti”, di creare gruppi con le più svariate opzioni, di rendersi “invisibili” o di ritrovare messaggi cancellati per sbaglio.

Il proprietario di Meta, dunque, non ne sbaglia una, potremmo dire tranquillamente. E oggi ci dà ulteriore prova di come abbia ascoltato gli utenti e di come accontenterà le loro esigenze, grazie ad un aggiornamento.

Infatti molte persone si erano “lamentate” della scarsa qualità delle immagini inviate appunto nei messaggini. Si parla di un -70% di risoluzione rispetto al file originale. La motivazione è comprensibile, ovviamente: più una foto è “pesante” più è difficile il suo invio/ricezione in tempi brevi.

Chi lavora, studia o scambia progetti grafici con WhatsApp, però, risente di questo “gap”, ed è facile immaginare il perché. Ecco che allora l’App, col nuovo aggiornamento, permetterà agli utenti di inviare e ricevere anche immagini ad alta definizione. Non solo: sarà un’opzione da poter attivare o meno, a seconda delle esigenze.

Infatti potremo scegliere in autonomia quale risoluzione ottenere durante lo scambio di dati. Per farlo, dovremo andare nel menù a tendina, quello dei 3 puntini.

Selezioniamo la voce “impostazioni” e poi “Spazio dati”, infine andiamo a cliccare su “Qualità caricamento media”. Ci troveremo di fronte alle opzioni di risoluzione delle immagini da scegliere.