Scoppia il caso Madame, vaccini falsi nel mirino degli inquirenti: brutte notizie per la cantante

La cantante Madame è indagata per falsi vaccini. Salirà sul palco del Concerto di Capodanno e dell’Ariston per Sanremo 2023?

Amadeus e l’Assessore Amato esprimono il loro parere sulla vicenda che ha coinvolto Madame ma dalle loro parole non si evince cosa accadrà alla cantante.

Madame falsi vaccini
InformazioneOggi.it

Ritorniamo indietro nel tempo, siamo nel bel mezzo della pandemia che sta uccidendo milioni di persone e arriva finalmente il vaccino. Un vaccino realizzato in fretta e furia, saltando qualche protocollo ma i ricercatori affermano che sia l’unico strumento per impedire l’ulteriore aumento dei contagi. I medici non sono tutti concordi, tanto meno i virologhi e questa mancanza di una visione comune ha portato la popolazione ad una divisione. Chi ha scelto di tentare la via della vaccinazione e chi si è dichiaratamente espresso no vax. Dimentichiamo una terza fetta di cittadini, coloro che hanno fatto finta di fare il vaccino. E non ci riferiamo a chi è andato con un braccio finto all’hub vaccinale, ma a chi ha ricevuto un falso certificato. Tra i medici indagati Daniela Grillone Tecioiu. Madame è una sua assistita.

Caso Madame, tra finti vaccini e il palco di Sanremo

Francesca Calearo, in arte Madame, è tra le persone indagate per falsi vaccini. La sua dottoressa Tecioiu è agli arresti domiciliari dallo scorso febbraio per sospetta violazione delle norme sulla vaccinazione anti-Covid. L’inchiesta tenterà di stabilire se la cantante ha ottenuto illegalmente il certificato che attesta l’iniezione. L’avviso di garanzia è già stato inviato e ora ci si domanda cosa comporterà questa violazione della Legge.

Madame ha due prossimi appuntamenti importanti. La notte del 31 dicembre al Concerto di Capodanno e nel mese di febbraio 2023 sul palco dell’Ariston. Sanremo, la Rai e un’etica morale da rispettare potrebbero impedire alla cantante di partecipare alla kermesse musicale. La decisione finale spetta all’organizzazione del Festival dato che Madame non è una dipendente della Radiotelevisione Italiana.

Le parole di Amadeus

Amadeus non ha espresso un chiaro giudizio sul caso Madame. Al momento non se la sente di dire la sua con “il panettone in bocca su una questione seria”. Aggiunge, poi, che fino a che la prova della colpevolezza non sarà certa crederà nell’innocenza della persona. Di conseguenza per ora Madame risulta ancora tra i cantanti in gara a Sanremo. Amadeus spera che la situazione possa evolvere al meglio e che gli italiani possano ascoltare la sua canzone sul palco dell’Ariston.

Meno diplomatici i rappresentanti di Quota Giovane di Sanremo. I commenti su Twitter descrivono un pensiero distante da quello del famoso conduttore. La richiesta è di un trattamento equo per tutti. Se per altri personaggi (Pippo Franco e Camilla Giorgi) non c’è stato scampo a causa di un falso green pass, la linea comune comporterebbe lo stesso esito anche per Madame. Squalificazione, dunque, con ripescaggio dei primi eliminati.

Madame al Concerto di Capodanno ci sarà?

Tra i cantanti presenti al Concerto di Capodanno figura il nome di Madame. La cantante con molta probabilità salirà sul palco del Circo Massimo dato che ancora l’illecito non è stato confermato. La speranza per l’assessore della sanità D’Amato e l’assessore ai Grandi Eventi Onorato è che la cantante spenda qualche parola a favore dei vaccini e della scienza.

Se Madame dovesse salire sul palco e il caso messo a tacere, infatti, potrebbe passare un messaggio sbagliato – afferma De Gregorio della Lista Calenda. Due anni e passa di lavoro gettati al vento non sono ammissibili. Forse sarebbe meglio rinviare la presenza della cantante, forse bisognerebbe attendere che l’indagine si concluda o, forse, sarebbe preferibile che chi ha commesso un illecito accetti la responsabilità e le conseguenze delle proprie azioni.