Legge 104 e agevolazioni per studenti disabili: esonero tasse e borse di studio, le occasioni da non perdere

Gli studenti con legge 104 possono accedere ad una serie di agevolazioni, come l’esonero dalle tasse universitarie: ma in che misura?

Sono previste delle esenzioni in base al grado riconosciuto di invalidità, legate o meno anche alle condizioni economiche. C’è inoltre la possibilità di usufruire di borse di studio per delle vacanze studio all’estero, a patto però di soddisfare alcuni precisi requisiti.

legge 104 agevolazioni studenti
InformazioneOggi.it

Ai titolari della legge 104/92 spettano anche altri vantaggi fiscali: ad esempio per l’acquisto di un’auto, oppure di sussidi tecnici e informatici.

Legge 104 e agevolazioni studenti: il quesito

Un nostro lettore ha posto la seguente domanda: “Buongiorno, volevo sapere se sono previste agevolazioni per chi è disabile con legge 104 all’iscrizione o partecipazione di vacanze studio all’estero in college.”

Legge 104 agevolazioni università

In linea generale, l’esonero totale delle tasse universitarie riguarda gli studenti con legge 104/92 e una percentuale di invalidità certificata non inferiore al 66%. In questo caso non sono previsti limiti di reddito oppure ISEE.

L’esonero è concesso inoltre ai figli dei percettori della pensione di inabilità, ma presentando l’ ISEE del nucleo familiare, oppure un’autocertificazione dello stato di famiglia. Ogni ateneo ha poi la facoltà di inserire esoneri parziali per chi presenta una percentuale di disabilità compresa tra il 33% e il 65%, a patto però di rientrare in determinate fasce di reddito.

Legge 104 e tasse scolastiche

Per quanto riguarda la scuola, quella dell’obbligo fino a 16 anni è gratuita per tutti. Per il quarto e quinto anno della scuola secondaria di secondo grado, è concessa l’esenzione delle tasse scolastiche ai mutilati e invalidi civili che appartengono a famiglie in disagiate condizioni economiche, con una diminuzione oltre i due terzi della capacità lavorativa. Nonché ai figli dei beneficiari della pensione di inabilità secondo la legge 118/1971.

Il decreto successivo, il n.297/1994, ha poi inserito l’esenzione dal pagamento delle tasse scolastiche e dell’imposta di bollo per gli alunni ciechi. Ma anche per tutti coloro che abbiano una disabilità certificata secondo la legge 104/92 articolo 3.  Sono inclusi tutti i tipi di tasse, tranne quella per il diploma.

Agevolazioni vacanze studio con legge 104/92

Per quanto riguarda legge 104 e agevolazioni per studenti, nel 2019 EF- Education First ha messo a disposizione una borsa di studio di 2000 euro riservata a ragazzi con disabilità fisica o intellettiva, regolarmente iscritti a un’università italiana, per un corso di lingue all’estero. È possibile quindi verificare se l’iniziativa verrà eventualmente riproposta. 

Ogni anno c’è poi l’opportunità offerta dall’INPS con l’iniziativa Estate INPSieme. Ossia borse di studio, pensate per studenti delle scuole di secondo grado, con l’obiettivo di trascorrere vacanze studio in Italia di una o due settimane, oppure all’estero di due settimane. Per i ragazzi con disabilità INPS garantisce assistenza da parte di personale qualificato, con costi a carico dell’Istituto. L’importo erogabile viene determinato in base all’ISEE fino a un massimo di 2000 euro. C’è comunque un limite di età per poter fare domanda, da verificare quando verrà pubblicato il bando per il 2023. Nel 2022 era di 20 anni, innalzato a 23 anni per gli studenti con disabilità. 

Questa possibilità è però aperta solo ai figli, agli orfani e agli equiparati:

  • degli iscritti alla Gestione Fondo ex IPOST;
  • oppure alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (ex Fondo Credito).

Altrimenti borse di studio, pensate per diverse età ed esigenze, sono offerte da enti istituzionali o dalle università di molti Paesi europei. 

Legge 104 e borse di studio 

In merito al quesito del lettore, consigliamo di monitorare il bando INPS- se rispetta i requisiti richiesti- in uscita nelle prossime settimane (tra gennaio e febbraio). Oppure di verificare con i tour operator, che organizzano vacanze studio e programmi scolastici all’estero, la possibilità di accedere ad altri finanziamenti.

Se hai dubbi o vuoi porre una domanda di carattere previdenziale, fiscale e legge 104, invia qui il tuo quesito.