Whatsapp 🟢 creare GIF personalizzate anche se non si è geni della tecnologia, dai spazio alla tua creatività!

Abbiamo il potere di creare delle fantastiche GIF con cui sorprendere tutti i nostri contatti e non c’è bisogno di alcuna app esterna!

Infatti, tutto quello di cui abbiamo bisogno per catapultarci nel mondo dell’animazione dei messaggi, l’abbiamo proprio sull’applicazione verde.

gif
Canva Foto

Possiamo confermare che, da un bel po’ di anni a questa parte, le GIF sono diventate le degne sostitute delle emoji. Certo, con questo non vogliamo intendere che le seconde siano completamente scomparse. Anzi, al contrario, vengono sempre utilizzate, ma non hanno, come dire, l’esclusiva nell’animare una conversazione. Le GIF, a differenza delle emoji, riescono a esprimere un qualcosa in più dato che possono essere in movimento e accompagnate da testi.

Oppure, per il semplice fatto che, nella maggior parte dei casi, venga immortalata una persona, rende l’umore del messaggio più percettibile. E stiamo parlando, soprattutto, di quelle che fanno morire dalle risate, inviate nei gruppi di amici oppure di famiglia. Quelle che, in un certo senso, chiariscono sin da subito lo stato d’animo, lo esasperano e si passa automaticamente al riso. Pensiamo al caso di studenti universitari che in una chat di gruppo sono terrorizzati da un esame. Ecco che sbuca il collega con una GIF di un cane che piange e tutti non possono fare a meno di sorridere.

Beh, adesso si possono creare tranquillamente da soli, senza aver la necessità di rubarle ai nostri contatti ogni volta. Restando in tema WhatsApp, da pochi giorni è stata aggiunta una nuova funzione, ovvero quella di inoltrare i nostri media con la didascalia per ogni chat. Passiamo, invece, a Facebook e a come risolvere quel fastidioso problema della password dimenticata: grazie a questo metodo, non se ne avrà più bisogno. Detto questo, impariamo come si creano le GIF.

Realizzare delle GIF su WhatsApp completamente da soli

Iniziamo a illustrare il procedimento da seguire partendo dal sistema operativo più diffuso, a prescindere dal modello di cellulare: l’Android. Partiamo da un video che abbiamo salvato sul nostro cellulare, magari buffo e simpatico. Si apre l’applicazione verde e si clicca su una chat qualsiasi in cui si vuole inviare la GIF.

Sulla barra in fondo, che si usa per digitare il testo, si clicca sul simbolo della graffetta e si apre la fotocamera. Ora, o si sceglie il video poco prima menzionato, oppure se ne crea uno totalmente nuovo. Fatto ciò, si stabilisce il tempo di riproduzione e poi si clicca sulla parola GIF a destra. Si possono anche aggiungere delle parole se si vuole.

Ma la cosa non è finita di certo qui. Restiamo sul nostro video che non ancora abbiamo deciso di inviare e clicchiamo, in alto sulla destra, sull’icona della faccina. Dalla stessa, sarà possibile inserire non solo le emoji, ma anche altre GIF che abbiamo salvato sul cellulare. Soddisfatti del proprio risultato, la GIF è pronta per essere inviata.

E per i cellulari iOS?

Ovviamente, anche chi possiede un cellulare firmato Apple può cimentarsi in questa simpatica impresa. E, senza girarci troppo intorno, possiamo dire tranquillamente che il procedimento da seguire è lo stesso che abbiamo appena descritto per i cellulari Android. Quindi, si apre WhatsApp, si sceglie la chat e si clicca sul simbolo del + che si trova sulla parte sinistra della barra del testo. Ovviamente, cambia qualcosina in base al cellulare, ma nulla di difficile o impossibile.

Fatto ciò, si clicca su “Libreria foto e video” e vale lo stesso discorso di prima: o si sceglie un video già pronto in galleria, oppure se ne crea uno nuovo. Si stabilisce il tempo di riproduzione, ci clicca su GIF così da trasformarlo e, poi, se si vuole, si può aggiungere o il testo, un emoji oppure un’altra GIF.

Impostazioni privacy