Buoni Postali: investendo 1.000 o 2.000 euro 🤑 è sorprendente quanto si guadagna, sul serio

Investire in Buoni fruttiferi postali può essere utile per sentirsi un po’ più tranquilli se la vita ci mette davanti ad alcune difficoltà.

I Buoni fruttiferi postali da sempre sono un investimento sicuro perché non sono influenzati dalle variazioni dei mercati finanziari e sono garantiti dallo Stato.

buoni postali
InformazioneOggi

Questo significa che al momento della scadenza l’investitore riceverà non solo tutto il capitale sottoscritto ma anche gli interessi maturati fino alla scadenza. Inoltre, non hanno costi di sottoscrizione, né di rimborso (tranne gli oneri fiscali) e hanno una tassazione agevolata al 12.50% e sono esenti da imposta di successione.

Buoni fruttiferi postali: investendo 1.000 e 2.000 euro ecco quanto si guadagna

Sul sito di Poste Italiane sono varie le proposte riguarda ai Buoni postali e si differenziano non solo per il tasso di rendimento ma anche per la durata. Infatti, utilizzando il simulare possiamo calcolare quanto si guadagna (ovvero quanto avremmo alla scadenza) qualora volessimo investire 1.000 o 2.000 euro nei buoni a 3, 6, 12, 16 anni. Il simulare “rilascia” il valore di rimborso netto che corrisponde al capitale e agli interessi maturati senza considerare l’imposta di bollo.

Per capire meglio quali sono gli interessi di rendimento che maturano per ogni singolo buono ecco uno schema dettagliato. Il rendimento effettivo lordo alla scadenza del Buono 3 anni Plus è dell’1,50%. Invece, quello a 6 anni ha come rendimento alla fine del terzo anno l’1,25% e alla fine del sesto anno il 2%. Rendimenti maggiori per i buoni a 12 e 16 anni. Infatti, il primo ha i seguenti tassi di rendimento lordo:

  • terzo anno dell’1,25%;
  • sesto anno dell’1,75%;
  • nono anno del 2,25%;
  • dodicesimo anno del 2,50%.

Infine, i rendimenti effettivi annui lordi del Buono 4×4 sono i seguenti:

  • quarto anno dell’1,50%;
  • ottavo anno del 2,00%;
  • dodicesimo anno del 2,25%;
  • sedicesimo anno del 3,00%.

Investire 1.000 euro

Se investiamo questa cifra con il buono a:

  • 3 anni (Buono 3 anni Plus) alla scadenza si riceveranno 1.039,97 euro netti;
  • 6 anni (Buono 3×2) alla scadenza si riceveranno 1.110,39 euro netti;
  • 12 anni (Buono 3×4) alla scadenza si riceveranno 1.301,78 euro netti;
  • 16 anni (Buono 4×4) alla scadenza si riceveranno 1.529,12 euro netti.

Invece nel simulatore presente sul sito di Cassa depositi e prestiti (CDP) si può scoprire non solo il rendimento ma anche gli interessi maturati nel tempo. Scegliamo il buono di interesse, inseriamo la data di sottoscrizione (per esempio: 1° dicembre 2028), l’importo pari a 1000 euro e la data di liquidazione, ovvero la scadenza (1° dicembre 2022). Tra l’altro è possibile anche conosce in modo più dettagliato gli interessi e la relativa ritenuta di imposta

Ecco il risultato per il Buono 3×2:

  • data sottoscrizione: 01/12/2022;
  • interessi lordi maturati: 126,16;
  • ritenuta fiscale: 15,77;
  • montante liquidato: 1.110,39;
  • data scadenza: 01/12/2028;
  • data prescrizione: 01/12/2038.

Invece, questi i rendimenti e gli interessi del Buono 4×2:

  • data sottoscrizione: 01/12/2022;
  • interessi lordi maturati: 344,89;
  • ritenuta fiscale: 43,11;
  • montante liquidato: 1.301,78;
  • data scadenza: 01/12/2034;
  • data prescrizione: 01/12/2044.

Infine, quelli del Buono 4×4:

  • data sottoscrizione: 01/12/2022;
  • interessi lordi maturati: 604,71;
  • ritenuta fiscale: 75,59;
  • montante liquidato: 1.529,12;
  • data scadenza: 01/12/2038;
  • data prescrizione: 01/12/2048.

Investire 2.000 euro

Invece investendo 2.000 euro ecco quanto sarĂ  il rimborso netto a scadenza con il Buono a:

  • 3 anni (Buono 3 anni Plus) alla scadenza si riceveranno 2.079,94 euro netti.
  • 6 anni (Buono 3×2) alla scadenza si riceveranno 2.220,78 euro netti;
  • 12 anni (Buono 3×4) alla scadenza si riceveranno 2.603,56 euro netti;
  • 16 anni (Buono 4×4) alla scadenza si riceveranno 3.058,23 euro netti.

Ecco, invece, gli interessi maturati nel tempo del Buono 3×2:

  • data sottoscrizione: 02/12/2022;
  • interessi lordi maturati: 252,32;
  • ritenuta fiscale: 31,54;
  • montante liquidato: 2.220,78;
  • data scadenza: 02/12/2028;
  • data prescrizione: 02/12/2038.

Poi di quello a 12 anni:

  • data sottoscrizione: 02/12/2022;
  • interessi lordi maturati: 689,78;
  • ritenuta fiscale: 86,22;
  • montante liquidato: 2.603,56;
  • data scadenza: 02/12/2034;
  • data prescrizione: 02/12/2044.

Infine, ecco quello con scadenza 16 anni:

  • data sottoscrizione: 02/12/2022;
  • interessi lordi maturati: 1.209,41;
  • ritenuta fiscale: 151,18;
  • montante liquidato: 3.058,23;
  • data scadenza: 02/12/2038;
  • data prescrizione: 02/12/2048.

Con il simulatore CDP non è stato possibile calcolare gli interessi lordi maturati del Buono 3 anni Plus sia per questo importo sia per il precedente di 1.000 euro.

Ovviamente i rendimenti non sono altissimi ma è possibile investire la cifra ottenuta sottoscrivendo il Buono Rinnova con scadenza 6 anni.

Impostazioni privacy