Pensione, cedolino dicembre 2022 online con maggiorazioni: la guida per controllare gli accrediti

Controllare il cedolino pensioni Inps è ancora più importante nel mese di dicembre 2022, onde verificare l’accredito effettivo di una serie di somme, oltre alla pensione stessa. Ecco una breve guida di riepilogo sullo strumento.

Come non pochi già sapranno il cedolino della pensione, accessibile con un pratico servizio web, consiste nel documento che permette ai pensionati di controllare ogni mese l’importo erogato dall’istituto di previdenza e di sapere le ragioni per cui detto ammontare può variare nel corso del tempo.

pensione
canva

In arrivo è il mese di dicembre e tutti gli interessati potranno verificare il cedolino pensione dell’ultimo mese dell’anno, con le relative maggiorazioni annunciate. Proprio così: il cedolino dicembre 2022 dovrebbe essere ormai online per la maggior parte dei pensionati, che possono controllare di quanto aumenta l’importo il prossimo mese. Ecco come fare.

Pensione, cedolino dicembre 2022: cosa è compreso all’interno?

Abbiamo accennato che il trattamento pensionistico di dicembre 2022 sarà maggiorato, perché i pensionati potranno trovare nel cedolino:

  • la tredicesima;
  • la quattordicesima (entro uno specifico limite di reddito);
  • il bonus 150 euro;
  • l’anticipo della rivalutazione e diversi conguagli.

In particolare sul piano dei bonus, non pochi pensionati riceveranno insieme alla tredicesima, anche il bonus di 154,94 euro, incluso nel cedolino pensione dicembre. La somma è un ammontare ulteriore che scatta a favore dei pensionati, che incassano una o più pensioni con un ammontare totale non maggiore del trattamento minimo. Ma attenzione perché i pensionati in oggetto dovranno anche avere requisiti reddituali ad hoc. Quindi controllare anche questa voce si rivela doveroso per chi ne ha appunto i requisiti.

Inoltre, nel cedolino pensione per alcuni pensionati vi sarà il citato bonus 150 euro una tantum contro il caro vita, un contributo – pur parziale – contro l’aumento delle spese quotidiane e delle bollette. Detto bonus, che di fatto replica il bonus 200 euro della scorsa estate, sarà però nel cedolino pensioni dicembre 2022 soltanto per coloro che non lo hanno già incassato a novembre.

Pensioni: spunta l’ipotesi Quota 103, in cosa consiste e quale penalizzazione sull’assegno

Ulteriori maggiorazioni

Come più volte indicato in queste pagine, l’ammontare maggiore del cedolino pensione dicembre sarà fondato anche sul cosiddetto incremento decreto legge Aiuti bis, ossia la maggiorazione del 2,2% dipendente dalla rivalutazione anticipata di due punti percentuali contro l’inflazione. Questo in attesa dell’applicazione della percentuale di variazione per il calcolo della perequazione delle pensioni per il 2022 con decorrenza dal primo gennaio 2023, secondo il meccanismo abituale. Ma attenzione al requisito seguente: l’aumento citato vale a favore di coloro che hanno una pensione al di sotto dei 2.692 euro lordi al mese.

Previsti anche il conguaglio di perequazione del trattamento previdenziale per il 2021 (0,2%) per un ammontare medio di 17 euro (alcuni pensionati lo hanno già ricevuto a novembre), e il conguaglio del modello 730.

Specifichiamo ancora che la quattordicesima 2022 vale invece a favore dei pensionati che rispettano i requisiti a seguire: almeno 64 anni di età anagrafica e reddito complessivo individuale tra 1,5 e 2 volte il trattamento minimo annuo del FPLD, vale a dire fino a 13.633,11 euro nel 2022.

Pensione e cedolino dicembre: bonus, tredicesima e molto altro

Pensione, cedolino dicembre 2022: accesso e controlli

Il servizio online, rivolto a tutti i pensionati e sfruttabile anche da dispositivo mobile, consente in particolare di:

  • consultare il cedolino della pensione;
  • controllare l’importo dei trattamenti liquidati dall’istituto di previdenza ogni mese;
  • sapere le ragioni per le quali detto importo può cambiare;
  • accedere a vari servizi di consultazione, certificazione e variazione dati.

Per quanto attiene alla lista di tutte le funzionalità del servizio cedolino pensione, è possibile fare riferimento all’esaustiva pagina web ad hoc sul sito Inps.

I titolari della pensione possono pertanto controllare l’importo maggiorato del cedolino di dicembre nell’area riservata del sito dell’Inps, eseguendo l’accesso tramite le ormai ben note credenziali personali. Ricordiamo infatti che i PIN emessi dall’istituto alla data del primo ottobre 2020 e restati in vigore nel periodo transitorio hanno perso la loro validità alla data del 30 settembre dello scorso anno (circolare INPS n. 127 del 12 agosto 2021).

Tutti gli utenti possono oggi accedere ai servizi offerti dall’istituto, servendosi di uno dei seguenti sistemi di autenticazione attualmente accettati, ovvero:

  • Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID);
  • Carta d’Identità Elettronica (CIE);
  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Per questa via potranno accedere alla propria area riservata sul sito dell’Istituto e visualizzare il cedolino pensione di dicembre. In particolare dopo aver fatto l’accesso gli interessati debbono inserire nel tasto “cerca” la dicitura “cedolino pensione”; poi cliccare su “verifica pagamenti” e in particolare sulla dicitura “Vuoi visualizzare il cedolino?” e, ancora, selezionare dal menu il mese di dicembre per dare un’occhiata al cedolino desiderato.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Di riferimento ed utilità è anche il Fascicolo previdenziale del cittadino, grazie al quale l’istituto di previdenza pubblica il cedolino pensioni.