PlayStation 5 pericolosa per la bolletta, altro che lavastoviglie! Ecco quanto ti costa giocare ai videogiochi

PlayStation 5 pericolosa per il conto in banca, o meglio per i consumi di energia elettrica. Ecco quanto costa tenerla accesa.

Si respira “aria di guerra”, nelle case di chi ha una PlayStation, e non è per l’ultimo videogioco del momento. I consumi di questa console vanno valutati attentamente.

PlayStation 5 pericolosa
Canva

Forse in altri Paesi, vedi USA, il problema non sussiste. Ma qui in Italia avere una PlayStation può costare molto caro, e non solamente per acquistarla. Purtroppo l’energia che alimenta le nostre case e i nostri dispositivi costa troppo, e ogni cittadino deve capire come fare a risparmiare.

In molti dei nostri articoli parliamo delle differenze di consumo dei diversi elettrodomestici, e anche delle accortezze che possiamo adottare per tutelarci un po’. Alcune idee sono talmente semplici che per fortuna smorzano la crescente ansia nei riguardi del caro-energia.

D’altronde tutti possiamo acquistare delle “ciabatte” e provvedere a spengere i tanti dispositivi in stand-by prima di andare a dormire. Oppure non esagerare con le temperature del ciclo della lavatrice, visto che coi moderni detersivi possiamo avere un bucato pulito anche a 30 gradi.

Ma come la mettiamo di fronte a ore e ore di sessioni di gaming? Chi ha dei figli sa benissimo di cosa stiamo parlando. Le console, come la PlayStation e non solo, oggi restano accese giorno e notte. Non solo perché, appunto, ci si può giocare ai videogiochi. Ma perché sono anche un mezzo per vedere contenuti in streaming, come Netflix o Amazon Prime, tanto per citarne un paio. Ecco dunque a cosa possiamo andare incontro se teniamo sempre accesa la PlayStation.

PlayStation 5 pericolosa per la bolletta, altro che lavastoviglie! Ecco quanto ti costa giocare ai videogiochi

L’associazione con la lavastoviglie nasce dal fatto che proprio poco tempo fa abbiamo fatto notare che questo elettrodomestico può pesare davvero molto in bolletta.

In realtà, come sappiamo, ritrovarsi con una bolletta stratosferica può dipendere da molteplici fattori, e altrettanti tipi diversi di dispositivi. Non esiste dunque una soluzione che vada bene per tutti, che riesca “miracolosamente” a far abbassare il totale di spesa, ma conoscere meglio i consumi dei dispositivi che abbiamo in casa può aiutare molto.

La PlayStation 5, come è noto, è l’ultima nata in casa Sony ed è un dispositivo molto potente, che offre prestazioni davvero eccezionali. È disponibile in commercio in due versioni, ma riguardo ai consumi non c’è molta differenza per entrambe.

Le suddette console consumano infatti dai 340 ai 350W e sono tra quelle più “energivore” della categoria. Considerando che possono stare accese per ore e ore è bene sapere che in fondo all’anno fanno davvero la differenza, e in peggio.

Inoltre, una delle abitudini più diffusa è quella di lasciarla perennemente in stand-by. Questo fa schizzare ancora di più la nostra già alta bolletta dell’elettricità. L’unica cosa che possiamo fare dunque, se proprio non vogliamo rinunciare ad usarla, è quella di prestare un po’ più di attenzione.

Raccontateci quali soluzioni state adoperando per contrastare i rincari

Come risparmiare sulle bollette? InformazioneOggi dà voce alle imprese, ai professionisti e alle famiglie che vivono costantemente lo shock energetico. La vostra voce è importante, raccontateci quali soluzioni state adoperando per contrastare i rincari inviando una mail alla “Posta di informazioneoggi.it”



    Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

    Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


    1. Telegram - Gruppo

    2. Facebook - Gruppo