Glicemia alta: abbassarla è possibile con semplici trucchi che pochi conoscono

Molte persone soffrono di glicemia alta, ma come si fa per abbassarla? Ecco alcuni semplici trucchi da utilizzare alla portata di tutti

Forse non è molto noto ma il problema della glicemia alta è in realtà molto comune, ma come si fa per abbassarla? Ecco semplici trucchi che possono risultare davvero utili e soprattutto semplici.

glicemia alta
Canva

Secondo quanto riportato dal sito web iodonna.it, sono molte le persone che soffrono di glicemia alta circa il novanta per cento. A volte non si è nemmeno a conoscenza di avere tale problema.

Potrebbe essere però possibile identificare questo problema di salute dal momento che vi potrebbero essere dei segnali da cogliere. Tra questi vi sono: la fame improvvisa, problematiche alla cute, cambiamenti d’umore repentini e non solo.

Chiaramente, la prevenzione è molto importante perché se tale problematica viene trascurata potrebbero insorgere patologie più preoccupanti come quelle vascolari.

In un libro prossimo all’uscita dal titolo “La rivoluzione del glucosio“, Jessie Inchauspé dà alcune delucidazioni su come tenere sotto controllo la glicemia senza però dire addio ai peccati di gola.

La biochimica ed esperta del settore alimentare spiega che il metodo più efficace per dimagrire, evitare la pressione alta ed in generale stare bene è quello di tenere sotto controllo o abbassare la glicemia.

Glicemia alta, come abbassarla? Alcuni trucchi molto semplici

Dunque la glicemia alta può essere davvero un problema per la salute, ma potrebbe essere possibile tenerla sotto controllo evitandone i picchi con alcuni semplici trucchi.

Secondo quanto si legge sul sito online iodonna.it, nel corso di un’intervista fatta alla dottoressa Jessie Inchuauspé, l’esperta pone l’accento su una questione e cioè che l’accento non andrebbe posto sugli alimenti da consumere e quelli da non consumere, ma il loro ordine.

Infatti, secondo la dottoressa, che cita uno studio del 2015 reso noto dalla Cornell University, due pasti uguali possono impattare in maniera diversa sull’organismo.

Ad esempio, lo studio spiega che consumando un pasto che contiene fibre, proteine, grassi e altro, se se ne cambia l’ordine è possibile ridurre il glucosio dal settantatré per cento al quarantotto per cento.

Secondo la dottoressa, inoltre, di fondamentale importanza cogliere i segnali che l’organismo manda. Ogni cosa che viene mangiata coinvolge molte cellule e batteri. Ora, se alcuni alimenti provocano un problema il corpo dà segnali come mal di testa, brufoli, pigrizia e altro.

Come si scelgono i cibi e la combinazione degli alimenti

La zucca può essere un alimento davvero prezioso per il corpo e l’organismo, ma quali sono i suoi benefici? Ecco tutto quello che c’è da sapere ed anche qualche idea per scoprire quanto può essere versatile in cucina.

Ritornando all’argomento cardine di questo articolo, secondo quanto riportato da iodonna.it in un’intervista fatta alla dottoressa ed esperta Inchuauspé gli alimenti che si acquistano sono il risultato di “campagne di marketing multimilionarie“.

Queste, infatti, secondo la dottoressa punterebbero ad incrementare gli introiti delle aziende produttrici di bevande frizzanti, prodotti dolci e altro. Solitamente, infatti, la cosa importante è la qualità ed il cibo elaborato oppure lo zucchero non fanno male. In realtà, ricorda l’esperta, la scienza ha dimostrato tutt’altro.

Infine, ricorda la dottoressa, che negli ultimi anni vi sono state diverse scoperte che mettono in evidenza come l’organismo risponde a ciò che si mangia anche rispetto all’ordine in cui si consumano gli alimenti.

È dunque molto importante tenere presente ciò che dice la scienza anche per tenere sotto controllo il glucosio ed evitare picchi glicemici.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Chiaramente, per qualunque problema di salute è importante rivolgersi al proprio medico di fiducia che sicuramente saprà indirizzare le persone interessate da uno specialista oppure dare consigli specifici in merito alla problematica.